22 ottobre 2019
Aggiornato 17:30

Reggina ai playoff, il Toro spera

Triestina, Portogruaro e Frosinone retrocedono in Lega Pro

MILANO - Triestina, Portogruaro e Frosinone retrocedono in Lega Pro, Reggina sicura di disputare i prossimi playoff. Sono questi i verdetti della 41.a giornata di serie B, la penultima del torneo cadetto. Il Frosinone cade 2-1 in casa con il Sassuolo: gli emiliani aprono le marcature con Quadrini su rigore al 12', subiscono il pari di Cesaretti al 40' ma Magnanelli al 52' firma la rete del definitivo 2-1.

I ciociari retrocedono dopo 5 anni di permanenza in serie B. E' durata invece una sola stagione la permanenza del Portogruaro nel torneo cadetto, dopo la storica promozione dello scorso anno: a condannare i veneti è il pesante 3-1 incassato a Modena (doppietta di Greco e rete di Mazzarani per i canarini, gol della bandiera di Schiavon). Saluta la B anche la Triestina, sconfitta 1-0 in casa dal Vicenza (gol di Abbruscato al 48'). Si conosceranno invece solo al termine degli ultimi 90 minuti di gioco le squadre che giocheranno il playout che determinerà l'ultima retrocessa. L'Ascoli pareggia 0-0 sul campo della Reggina (ora sicura di disputare i prossimi playoff) mentre l'Albinoleffe vince 3-1 sul campo del Piacenza (a segno Guerra, Cocco e due volte Grossi) e raggiunge emiliani e bianconeri al quartultimo posto in classifica.

Il Padova batte 3-2 il Livorno e scavalca il Torino al sesto posto in classifica, l'ultimo buono per i playoff: Danilevicius porta in vantaggio gli amaranto al 58', De Paula al 69' e Cuffa all'82' ribaltano il risultato, l'attaccante lituano riporta la gara in parità all'87' ma i padroni di casa siglano il 3-2 grazie ad un rigore di Italiano al 93'. Tra sette giorni ai veneti basterà un pareggio sul campo del Torino per avere la certezza di disputare i prossimi playoff. Pareggio divertente (2-2) tra Atalanta e Cittadella: i nerazzurri si portano sul 2-0 con Troest (21') e Marilungo (48') ma subiscono la rimonta degli ospiti, a segno con Piovaccari su rigore (60') e Gabbiadini (62'). Il Novara vince 2-1 a Pescara (doppietta di Bertani e gol di Sansovini su rigore), finisce senza reti Crotone-Grosseto.