21 giugno 2024
Aggiornato 08:30
Sicurezza negli stadi

Maroni: con la tessera -50% feriti e più spettatori

Soddisfatto il Ministro degli Interni: «E' la dimostrazione che non ha prodotto gli effetti negativi temuti. Continueremo in questa direzione»

MILANO - L'introduzione della tessera del tifoso ha dimezzato il numero delle partite di calcio con feriti sugli spalti e aumentato il numero degli spettatori. Lo ha sottolineato il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, al termine di un suo intervento nell'ambito dell'assemblea della Lega nazionale professionisti di serie A. «E' stato un confronto molto interessante anche per me. Ho esposto i risultati positivi di questa stagione - ha commentato il ministro - rispetto a quella precedente. In particolare sono diminuiti del 50% gli incontri con feriti, sono diminuiti del 90% i feriti tra i civili e sono diminuiti gli episodi di violenza. E' aumentata la media di spettatori di serie A».

«Continueremo in questa direzione» - Secondo il responsabile del Viminale questi dati sono la «dimostrazione che la tessera del tifoso non prodotto quegli effetti negativi che qualcuno temeva, soprattutto sono state presentate 750mila domande per ottenerla quindi è un progetto che funziona, che porta risultati e che ci dà grande soddisfazione, condiviso dalla Lega calcio. Continueremo in questa direzione, poi abbiamo discusso di altre questioni, in uno spirito di grande collaborazione».