8 marzo 2021
Aggiornato 23:00
32mo Congresso Mondiale

Magri: due Mondiali in Italia, un sogno realizzato

Il presidente Federale Carlo Magri, a sua volta ha portato il saluto del volley italiano

ROMA - Si è aperto nella capitale il 32mo Congresso Mondiale della Fivb. L’apertura ha visto l’intervento di molte personalità politiche e sportive: dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio on. Gianni Letta, al Sindaco di Roma on. Gianni Alemanno, al presidente del Coni Giovanni Petrucci, al vicepresidente del Cio Mario Pescante, al membro Cio Franco Carraro.

Tutti hanno avuto belle parole per la pallavolo mondiale, ma anche e soprattutto per la pallavolo italiana che si appresta ad ospitare il Campionato del Mondo maschile.
Il presidente Federale Carlo Magri, a sua volta ha portato il saluto del volley italiano: «Dopo il grande riconoscimento che ho sentito nelle parole di Letta, Petrucci e Alemanno potrei anche non aggiungere nulla. Sono felice di avervi qui a Roma e sarà un piacere rivedervi anche nel 2012 se si deciderà di svolgere qui il consiglio elettivo. L’Italia è una grande realtà della pallavolo mondiale, sia per i successi degli atleti che per il lavoro dei dirigenti. Questo congresso è il primo passo di una serie organizzativa che ci porterà ai Mondiali femminili del 2014 passando per quelli di beach volley dell’anno prossimo. Un grande riconoscimento per il nostro movimento. Se qualche tempo fa mi avessero detto che ci saremmo trovati ad organizzare due Mondiali in così breve tempo non ci avrei creduto. Ero un sogno che si è realizzato come potrebbe realizzarsi quello di Roma Olimpica. La nostra Federazione è sempre grata agli amici della Fivb per la grande fiducia dimostrata al nostro movimento e alla nostra federazione. Un grazie va anche al Governo che ci ha sempre supportato e al Coni e al suo presidente Petrucci per il sostegno che ci ha sempre dato anche in occasione di quest’ultima assegnazione che riguarda la qualificazione Olimpica per Londra 2012. Insomma, tutti hanno creduto in noi, anche la vecchia amministrazione comunale con Veltroni, come quella attuale con Alemanno».

All’apertura dei lavori presieduti dal presidente della Federazione Internazionale Wei, erano presenti anche l’azzurra Serena Ortolani, che in serata ha raggiunto la squadra di Barbolini a Napoli e Lorenzo Bernardi, il «giocatore del Secolo», uno dei grandi campioni italiani che hanno portato la pallavolo più volte sul tetto del mondo negli anni 90.