25 settembre 2020
Aggiornato 09:00
Mondiali 2010

La Polizia «rimpatria» 15 tifosi argentini

Gli hooligans delle «barras bravas» sono sempre sotto controllo

PRETORIA - Incursione della polizia sudafricana nei locali occupati dai tifosi argentini e 17 persone arrestate. Dei 165 tifosi presenti, la polizia sudafricana ha arrestato solo quelli che non erano in possesso di biglietti per le partite dei Mondiali di calcio. I così detti «barras bravas», gli hooligans argentini, sono sotto stretto controllo dal loro arrivo in Sudafrica.
La polizia ha accusato i tifosi argentini di essersi già distinti in alcuni episodi legati a disordini. I tifosi arrestati sono stati condotti presso il centro per l'immigrazione del ministero degli interni per essere rimpatriati. La polizia ha aggiunto che altri 5 tifosi argentini sono tornati a casa di loro spontanea volontà.