29 novembre 2022
Aggiornato 11:00
Mondiali 2010

Cannavaro: nessuno difende come l'Italia

Il capitano azzurro: «La compattezza difensiva è alla base del nostro gioco»

IRENE - Secondo il capitano Fabio Cannavaro «la compattezza della difesa è alla base» del gioco dell'Italia e che gli azzurri non saranno «mai capaci di attaccare come Brasile, Spagna o Portogallo», ma è anche vero che queste «non sapranno mai difendere come noi».
Nel vittorioso Mondiale di 4 anni fa in Germania, infatti, l'Italia incassò la miseria di 2 reti: un autogol di Christian Zaccardo contro gli Stati Uniti nella prima fase e il rigore di Zinedine Zidane nella finale contro la Francia. «Io sono molto fiducioso», ha detto oggi Cannavaro in conferenza stampa.