15 luglio 2020
Aggiornato 07:30
Calciopoli

Abete: la Figc non lavora su esposto Juve scudetto 2006

Il presidente della Federcalcio: «L'Iter si attiva dopo la giustizia ordinaria»

ROMA - Il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete ha affermato che «al momento non c'è nessun organo della giustizia sportiva al lavoro per l'esposto della Juventus sulla revoca dello scudetto del 2006», quello assegnato dalla Figc all'Inter dopo lo scandalo di Calciopoli. Al termine del consiglio federale tenuto oggi a Roma, Abete ha sottolineato che «le decisioni prese» dall'allora commissario straordinario Guido Rossi «si basavano su indagini di organi di giustizia sportiva deliberanti» e, quindi, anche in questo caso, alcun iter è ancora stato attivato. «Bisogna aspettare i risultati conclusivi della perizia del tribunale di Napoli e lasciare che si completi l'iter della giustizia ordinaria», ha detto Abete. «Non è comprensibile il fatto che si pensi che la Figc possa agire prima che si completi il lavoro degli organi competenti».