10 luglio 2020
Aggiornato 21:00
Le candidature per le Olimpiadi del 2020

Alemanno: Roma 2020 più forte di Venezia

A Londra il sindaco della Capitale incassa l'appoggio dell'omologo londinese Boris Johnson

LONDRA - La candidatura di Roma per le Olimpiadi 2020 è più forte di quella di Venezia. Lo ha affermato il sindaco di Roma Gianni Alemanno a margine di un incontro con l'omologo londinese Boris Johnson.

«Se ci confrontiamo con Venezia - ha spiegato il primo cittadino di Roma - l'elemento che ci rende immediatamente più forti è che Venezia deve completamente costruire tutto, mentre noi abbiamo già una buona parte di impianti fatti». Alemanno ha spiegato che a Roma si sta lavorando il più possibile sul modello concentrato. «L'idea di fondo è che nell'area principale delle Olimpiadi - ha aggiunto Alemanno - bisogna andarci a piedi, dal Villaggio olimpico agli impianti. Gli atleti devono diventare una vera e propria community».

«SOSTEGNO LONDINESE» - Alemanno ha incassato oggi il sostegno dell'omologo londinese Boris Johnson che ha incontrato alla City Hall di Londra. L'appoggio di Londra per la candidatura di Roma ad ospitare le Olimpiadi 2020 «è molto importante» ha detto il sindaco «ma lo è ancora di più stabilire una collaborazione per capire quali siano stati gli elementi vincenti di Londra per ottenere le Olimpiadi del 2012».

«Il sindaco di Londra mi ha detto che finiranno tutto un anno prima», ha riferito Alemanno sottolineando che nel 2011 «saranno pronti con tutti gli impianti aperti e collaudati».
Alemanno ha poi riferito di avere invitato Johnson a Roma quando l'ambasciata britannica organizzerà un evento per presentare all'Italia le Olimpiadi del 2012. «In quell'occasione potremmo realizzare un grande convegno approfondito per confrontare le diverse esperienze olimpiche».