28 gennaio 2020
Aggiornato 10:30
Tennis. US Open

Pennetta ai quarti avverte Serena: «Voglio vincere»

Impresa a Flushing Meadows, annulla sei match point a Zvonareva

NEW YORK - L'estate da sogno di Flavia Pennetta non conosce ostacoli e porta la brindisina ai quarti di finale dello US Open, dove l'ultima italiana superstite se la vedrà contro la beniamina del pubblico newyorchese, la numero due del tabellone Serena Williams.

Sul cemento dello stadio intitolato ad Artur Ashe la Pennetta ha infiammato il pubblico di Flushing Meadows annullando nel secondo set ben sei match point alla russa Vera Zvonareva, battuta in tre parziali con il punteggio di 3-6, 7-6 (6), 6-0.

«Sui match point sono stata più aggressiva - ha raccontato la pugliese, testa di serie numero 10 di questo quarto ed ultimo torneo del Grande Slam - ho dato molta rotazione col dritto e a lei davano fastidio le palle alte. Non avevo mai annullato sei match point, è stata una gran bella partita ed una grande emozione con lo stadio così pieno ed il calore del pubblico. Rispetto all'anno scorso è stato tutto molto più bello, l'atmosfera, il campo».

Nella sua seconda esperienza nei quarti dello US Open la Pennetta affronterà Serena Williams, ex numero uno del mondo a caccia del quarto titolo in carriera nel prestigioso torneo di Flushing Meadows. «Con Serena non ho niente da perdere - ha detto la brindisina, sconfitta dalla statunitense lo scorso anno in tre set nel torneo di Miami - però me la posso giocare. A Miami ero avanti 7-6 3-0 poi ci fu lo stop per la pioggia. Entrerò in campo pensando di poter vincere, come sempre».