22 settembre 2019
Aggiornato 01:00

Olimpiadi: controanalisi positive per Rebellin e altri 4

Non ci sono conferme ufficiali, rischiano medaglie e squalifica

LONDRA - Positività confermata - apprende l'Associated Press - anche dalle controanalisi per i cinque atleti medagliati accusati di avere fatto ricorso al doping alle ultime Olimpiadi di Pechino.

Gli atleti, tutti positivi al Cera, l'Epo di ultima generazione, sono il ciclista italiano Davide Rebellin (argento nella prova in linea), il mezzofondista Rashid Ramzi del Bahrain (oro nei 1.500), l'altro ciclista tedesco Stefan Schumacher, la mezzofondista croata Vanja Perisic e la marciatrice greca Athanasia Tsoumeleka (oro nella 20 km).

La positività alle controanalisi non è stata comunque ancora ufficializzata dalle autorità olimpiche. Tutti e cinque gli atleti, oltre alla squalifica, se condannati dovranno ovviamente restituire le medaglie.