28 marzo 2020
Aggiornato 19:30
Nazionale olimpica

Pareggio con il Camerun. Sabato ai quarti l’Italia incontrerà il Belgio

Gli Azzurrini vincono il girone ed evitano il Brasile ai quarti

Grazie allo 0-0 contro il Camerun nel terzo incontro del girone D, l’Italia, già qualificata ai quarti di finale, conquista il primo posto del girone ed evita il Brasile ai quarti. Gli Azzurri affronteranno sabato 16 (ore 12 italiane) il Belgio che oggi, battendo 1-0 la Nuova Zelanda, si è assicurato il secondo posto del girone C alle spalle del Brasile.

Partita comunque brutta quella tra Italia e Camerun, giocata a ritmi bassissimi, davanti agli occhi del presidente della Fifa Joseph Blatter. Sono quattro le novità nella formazione presentata da Casiraghi: cambiano gli esterni che sono De Silvestri e De Ceglie, mentre nella precedente sfida contro la Corea erano Criscito e Motta, al posto di Cigarini gioca Dessena, e Acquafresca sostituisce l’infortunato Rocchi.

Il risultato potrebbe sbloccarsi al 16' quando l'arbitro Vasquez assegna il calcio di rigore al Camerun per un tocco con il braccio di Bocchetti: bravo Viviano a respingere la conclusione dal dischetto di Chedjou. Al 24' il direttore di gara uruguaiano nega invece il rigore agli azzurri: Giovinco, servito in area da Nocerino, supera il portiere che letteralmente lo travolge; per lui tutto regolare. Camerun in dieci al 32' per l'espulsione di Mandjeck, dopo un brutto fallo su Nocerino. Nella ripresa al 12’ Acquafresca di testa conclude di poco a lato su punizione di Giovinco. Poi i cambi fuori Dessena, dentro Cigarini, quindi Abate per Acquafresca. Ritmi comunque sempre abbastanza blandi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal