9 febbraio 2023
Aggiornato 06:30
Igiene dell’orecchio

Attenzione ai cotton fioc: ecco cosa è accaduto a un paziente

L’utilizzo dei cotton fioc, sconsigliato dagli esperti, può causare danni al condotto uditivo. Ecco cosa è accaduto a un paziente

I cotton fioc non andrebbero mai utilizzati o comunque andrebbero usati con molta cautela. E di certo non nel modo classico allo scopo di rimuovere il cerume dalle orecchie. Esso, infatti, ha lo scopo di proteggere il condotto uditivo ed eliminarlo potrebbe compromettere la percezione dei suoni. Non a caso, di recente, a un uomo inglese è capitato un fatto alquanto particolare: si è dovuto scontrare con un problema non di poco conto. Il tutto derivante da una pulizia effettuata impropriamente. Ecco cosa gli è accaduto.

Tutto inizia in acqua
Un uomo, dopo aver nuotato in piscina, ha cominciato ad accusare un dolore piuttosto forte al suo orecchio destro unito a una riduzione dell’udito. Non è insolito accusare tali problematiche quando dell’acqua finisce nel condotto uditivo, ma in questo caso si trattava di tutt’altra cosa. Quando si è recato presso la Hear Clinic, infatti, i medici si sono accorti che era rimasto conficcato nel suo orecchio un pezzo di cotone del cotton fioc.

Cosa ci fa del cotone nell’orecchio?
Secondo quanto dichiarato dallo stesso paziente, due anni prima si era reso conto che durante un’operazione di pulizia dell’orecchio una piccola parte di cotone era rimasto all’interno. Tuttavia, in quel momento non ci diede poi così tanto peso pensando che fosse caduto spontaneamente nei giorni seguenti. Ma quando ha nuotato in piscina, il cotone ha cominciato ad assorbire acqua fino a che non ha cominciato a provocare diversi sintomi.

Problemi di udito
A rimuovere il cotone dall’orecchio del paziente è stato il medico Neel Raithatha: «il cliente ha riferito dell'udito attutito nell'orecchio destro. Fortunatamente, il timpano era sano e intatto e c’è voluto del tempo per rimuoverlo. E’ stata una procedura delicata dato che il pezzetto di cotone è stato spinto contro il timpano. Dovevo assicurarmi di non esercitare alcuna forza durante la rimozione, in quanto avrei potuto facilmente perforare il timpano». Il cotone è stato rimosso dall’orecchio grazie a una pinza speciale. Ma il medico è conosciuto da tempo per la sua competenza in merito. Spesso, infatti, molti pazienti si recano da lui per estrarre oggetti insoliti nel condotto uditivo. «Ho rimosso in precedenza un cappuccio e un orecchino dall'orecchio», spiega Raithatha.

Quando la colpa è del cerume
Recentemente, è stato anche riportato il caso di una donna resa praticamente sorda dalla presenza di un gigantesco tappo di cerume e un’infezione fungina. Paradossalmente queste cose capitano con maggior frequenza nelle persone che lavano eccessivamente le orecchie -specie con i cotton fioc - che non in quelle che svolgono una pulizia meno accurata. Ricordiamo, infatti, che il cerume è, in sostanza, una cera protettiva che ci aiuta a mantenere sano il nostro orecchio e udito. Per questo motivo andrebbe eliminato solo esternamente con un asciugamano inumidito.

L’apparecchio non basta
Il dottor Neel Raithatha aveva notato che la sua paziente non riusciva più neppure a usare un apparecchio acustico. «La paziente indossava un apparecchio acustico che può causare l'accumulo di cerume in quanto può impedire la naturale migrazione del cerume dal condotto uditivo. L'uso regolare di gocce e l'abolizione di cotton fioc a volte può aiutare a prevenire l'accumulo di cerume».

Micosi
Come se non bastasse, la donna ha sviluppato un’otomicosi, ovvero un’infezione fungina tipica delle persone che nuotano molto o che vivono nei paesi caldi. Tuttavia, in questo caso la colpa sarebbe stata dell’apparecchio acustico unito a un uso indiscriminato dei cotton fioc. Grazie a una rimozione effettuata per mezzo di un piccolo aspiratore la paziente ora, finalmente, sente di nuovo anche se dovrà sottoporsi all’uso di antibiotici e di ulteriori cure.

Leggi anche: Donna accusa dolore per giorni: aveva uno scarafaggio nell’orecchio
Una vera e propria disavventura quella accaduta a una ragazza di 29 anni che aveva uno scarafaggio vivo all’interno del suo orecchio

Pulisci le orecchie ogni mattina? Ecco perché non dovresti mai farlo
Pulire quotidianamente le orecchie o, peggio, utilizzare i Cotton fioc potrebbe causare seri problemi uditivi e sintomi anomali. Ecco perché le orecchie sono autopulenti