14 giugno 2024
Aggiornato 11:00
Psicofarmaci e salute mentale

Come lo Xanax rende le persone degli zombie

L’uso di psicofarmaci illegali a base di benzodiazepine sta trasformando migliaia di persone, specie adolescenti, in una specie di zombie. L’allarme

Persone come zombie dai farmaci illegali
Persone come zombie dai farmaci illegali Foto: Celiafoto | shutterstock.com Shutterstock

REGNO UNITO – C’è una piaga chiamata psicofarmaci che vede nell’uso, soprattuto illegale, di un farmaco a base di benzodiazepine chiamato Xanax. Secondo un’indagine da poco realizzata nel Regno Unito sono migliaia le persone, specie adolescenti, che sono ridotte a uno stato tipo zombie. Con effetti collaterali anche gravi come disturbi della memoria e modifiche della personalità.

Zombie
Quello che sta avvenendo in Europa nel campo del controllo dei problemi di salute mentale come depressione, ansia e altri, sta mettendo in allarme gli esperti. Secondo l’indagine, circa il 35% delle persone di età compresa tra 13 e 24 anni assumono spesso in modo illegale il farmaco a scopo ‘ricreativo’ o per trovare un aiuto per far fronte allo stress e alla depressione quando non c’è un’azione o un intervento medico.

Illegale
Non tutti sanno che lo Xanax, nome commerciale dell’alprazolam, è stato uno dei farmaci contro ansia, depressione, attacchi di panico ecc. più commercializzato in Italia sino al 2010. Nel Regno Unito è illegale, tuttavia lo si trova facilmente da acquistare online in altri Paesi. Quello che tuttavia spesso si trova è uno Xanax contraffatto.

Dipendenza
Come per molti farmaci di questo genere a base di benzodiazepine, è facile divenirne dipendenti, poiché creano assuefazione. Il che significa che non soltanto non si può più farne a meno, ma si è indotti ad aumentare continuamente le dosi per ottenere l’effetto desiderato. Oltre ai numerosi e pesanti effetti collaterali, questi farmaci quando si va in astinenza possono causare proprio gli stessi sintomi contro cui si assumono: ansia, depressione, attacchi di panico e anche allucinazioni.
Molti personaggi famosi come per esempio il compianto Michael Jackson e il cantante Justin Bieber sono stati dipendenti dallo Xanax.

Un fiorente mercato
Il mercato illegale di psicofarmaci e oppiacei è sempre più fiorente. Online è possibile trovare finte pillole di Xanax che in realtà contengono polvere generica di alprazolam e talvolta vengono tagliate con il Fentanil, un noto oppiaceo. Quest’ultimo farmaco antidolorifico è anch’esso accusato di causare disastrosi effetti collaterali, e anche la morte da abuso. Una morte eccellente pare legata al Fentanil è quella del musicista Prince.

Il pericolo Social
Secondo l’indagine i Social come Instagram, Facebook e Snapchat costituiscono un pericolo per i giovani, poiché sono un contenitore di commercio illegale di Xanax, ha avvertito l’Ente britannico Addaction. Il 14 febbraio, sono stati pubblicati più di 3.700 post su Instagram con l'hashtag 'xanaxforsale'. Molti degli 85mila intervistati hanno descritto le loro esperienze con lo Xanax illegale devastanti. Un ragazzo ha confessato di aver quasi ucciso un uomo quando in preda ai farmaci. Altri hanno detto di aver distrutto la propria relazione o aver perso la casa. Cosa di cui non si sono resi conto fino a quando non sono usciti dallo ‘sballo’. Secondo la BBC, più di 1,5 milioni di pillole Xanax contraffatte sono state vendute nel Regno Unito tra il 2015 e il 2017. L'indagine della BBC ha rivelato che due venditori online, che vanno sotto i nomi di Hulked Benzo Boss e UKBenzos, hanno invaso il mercato, promuovendo pacchetti da 1.000 pillole insieme a spiegazioni per i rivenditori su come ottenere profitti dalle vendite di droga.