15 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

Olio essenziale di lavanda: benefici e proprietà testati dalla scienza

Tutte le ricerche che hanno confermato l’efficacia e i benefici derivanti dall’uso dell’olio essenziale di lavanda. Dalla riduzione dell’ansia e il rischio di Alzheimer alle modulazioni del tono dell’umore

I benefici dell'olio essenziale di lavanda (in foto: fiori di lillà e essenza di lavanda)
I benefici dell'olio essenziale di lavanda (in foto: fiori di lillà e essenza di lavanda) (Shutterstock.com)

Tra tutti gli oli essenziali, quello di lavanda è considerato il più sicuro. Tali estratti, generalmente ottenuti per distillazione in corrente di vapore, vanno infatti utilizzati con estrema attenzione a causa dei possibili effetti collaterali. Tutti sappiamo che le essenze sono prodotti estremamente concentrati che, usati in maniera inappropriata, possono provocare danni alla nostra salute. D’altro canto la lavanda sembra decisamente più innocua. Ma vanno comunque rispettate dosi e modalità d’uso. Ecco cosa ha scoperto la scienza riguardo i suoi possibili effetti benefici.

Un potente neuroprotettivo utile nella malattia di Alzheimer
La lavanda sembra svolgere un’azione antiossidante e antinfiammatoria nei confronti del sistema nervoso. Uno dei principali componenti dell’olio essenziale, il linalolo, pare inibire il rilascio dell’acetilcolina alterando la funzione del canale ionico. «Questi risultati indicano che potrebbe avere diversi obiettivi per il trattamento della malattia di Alzheimer», spiegano i ricercatori su un articolo pubblicato su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine. «L’effetto neuroprotettivo dell’olio essenziale di lavanda contro il danno cerebrale da ischemia/riperfusione è probabilmente da attribuire ai suoi effetti antiossidanti». Inoltre l’olio essenziale di lavanda ha dimostrato di migliorare la funzione dei recettori della dopamina (sottotipo D3) nei bulbi olfattivi e di modulare la neurotrasmissione GABA. Si ritiene quindi che possa svolgere effetti positivi in caso di convulsioni, depressione e ansia.

Migliora l’emicrania
In uno studio del 2012 condotto su 47 pazienti con diagnosi certa di emicrania, e divisi in due gruppi, è stata valutata l’azione dell’olio essenziale di lavanda. I soggetti che inalavano per 15 minuti l’olio essenziale hanno assistito a un miglioramento dei sintomi, a differenza del gruppo placebo. I risultati sono stati pubblicati su European Neurology.

Gli effetti su umore, pressione sanguigna e onde cerebrali
Alcuni scienziati thailandesi hanno voluto indagare sui possibili effetti che l’olio essenziale di lavanda svolge sul tono dell’umore e sull’attività elettrica cerebrale. Per far ciò hanno reclutato 20 volontari a cui sono state misurate la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e respiratoria, la temperatura della pelle e l’attività elettrica cerebrale allo scopo di valutare l’effetto sul sistema nervoso autonomo. Dai risultati è emerso che l’olio essenziale di lavanda ha «prodotto diminuzioni significative della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca e della temperatura della pelle, il che indicava un decremento di attivazione autonomica. In termini di risposte dell’umore, i soggetti del gruppo che utilizzavano olio di lavanda si sono classificati come più attivi, più freschi e rilassati rispetto ai soggetti che hanno inalato un olio di base. Rispetto all’olio di base, inoltre, l’olio essenziale di lavanda ha aumentato la potenza delle onde Theta (4-8 Hz) e Alpha (8-13 Hz) dell’attività cerebrali. La carta topografica ha mostrato più diffusione delle onde gamma e Alpha soprattutto nella zona temporale e centrale bilaterale» [5].

Svolge effetti positivi sul sonno delle donne che hanno appena partorito
Durante uno studio è stato chiesto alle neomamme di inalare per dieci minuti dell’olio essenziale di lavanda versato su un batuffolo di cotone. Tale batuffolo doveva poi rimanere accanto al cuscino per tutta la durata del sonno. Le mamme hanno ottenuto un miglioramento della qualità e durata del sonno in seguito all’utilizzo dell’aromaterapia. «Considerando gli effetti dell’aromaterapia sul miglioramento della qualità del sonno della madre durante il periodo di post-parto, l’aromaterapia viene suggerita come un metodo non farmacologico per il miglioramento della salute materna», concludono i ricercatori.

Riduce gli attacchi di asma
Secondo i ricercatori del Dipartimento di Ematologia, Oncologia, Allergia, e Medicina Respiratoria dell’Okayama University Graduate School of Medicine (Giappone), l’olio essenziale di lavanda potrebbe essere un ottimo coadiuvante nel trattamento dell’asma. Il prodotto ha, infatti, dimostrato di «Inibire l’infiammazione allergica e l’iperplasia delle cellule mucose sopprimendo i linfociti T-helper-2 e l’espressione del gene Muc5b in un modello murino asmatico. Di conseguenza, la lavanda può essere utile come una medicina alternativa per l’asma bronchiale».

Permette una guarigione più rapida delle ferite
Uno studio condotto su modello animale ha dimostrato una rapida guarigione sulle ferite disinfettate con olio essenziale di lavanda. «L’area delle ferite trattata a livello topico con olio di lavanda è stata significativamente ridotta rispetto a quella delle ferite del gruppo di controllo. L’applicazione locale di olio di lavanda ha indotto l’espressione di collagene di tipo I e III quattro giorni dopo la ferita, accompagnata da un aumento del numero dei fibroblasti, che sintetizzano collagene». Per questo motivo i ricercatori concludono che «i dati suggeriscono che l’olio di lavanda ha il potenziale per promuovere la guarigione delle ferite nella fase iniziale accelerando la formazione del tessuto di granulazione, rimodellando il tissutale mediante la sostituzione del collagene e la chiusura della ferita attraverso la-regolazione del TGF-β [fattore di crescita trasformante, Nda]. L’effetto benefico di olio di lavanda sulla guarigione delle ferite può aumentare la possibilità di nuovi approcci come trattamento complementare alla terapia convenzionale».

Riduce il dolore
Uno studio ha dimostrato come l’olio essenziale di lavanda, applicato esternamente, riduce la sensazione di dolore durante l’inserimento di aghi durante la dialisi.

Come usare l’olio essenziale di lavanda
Nonostante si tratti di un olio essenziale meno irritante, anche quello di lavanda andrebbe utilizzato esclusivamente per uso esterno, tramite inalazione (qualche goccia su un fazzoletto e nei diffusori aromatici), o sulla pelle previa diluizione in un olio di base (mandorle, oliva ecc.).

[1] Evid Based Complement Alternat Med. 2013; 2013: 681304. Published online 2013 Mar 14. doi:  10.1155/2013/681304 PMCID: PMC3612440 Lavender and the Nervous System Peir Hossein Koulivand, Maryam Khaleghi Ghadiri and Ali Gorji.

[2] Eur Neurol. 2012;67(5):288-91. doi: 10.1159/000335249. Epub 2012 Apr 17. Lavender essential oil in the treatment of migraine headache: a placebo-controlled clinical trial. Sasannejad P, Saeedi M, Shoeibi A, Gorji A, Abbasi M, Foroughipour M.

[3] Phytother Res. 2002 Jun;16(4):301-8. Biological activities of lavender essential oil. Cavanagh HM, Wilkinson JM.

[4] Am J Chin Med. 2012;40(4):845-59. doi: 10.1142/S0192415X12500632. Effect of lavender essential oil on LPS-stimulated inflammation. Huang MY, Liao MH, Wang YK, Huang YS, Wen HC.

[5] J Med Assoc Thai. 2012 Apr;95(4):598-606. The effects of lavender oil inhalation on emotional states, autonomic nervous system, and brain electrical activity. Sayorwan W, Siripornpanich V, Piriyapunyaporn T, Hongratanaworakit T, Kotchabhakdi N, Ruangrungsi N.

[6] Iran Red Crescent Med J. 2015 Apr; 17(4): e25880. Published online 2015 Apr 25. doi:  10.5812/ircmj.17(4)2015.25880 PMCID: PMC4443384 Lavender Fragrance Essential Oil and the Quality of Sleep in Postpartum Women Mahnaz Keshavarz Afshar, Zahra Behboodi Moghadam, Ziba Taghizadeh, Reza Bekhradi, Ali Montazeri and Pouran Mokhtari.

[7] Life Sci. 2014 Jul 17;108(2):109-15. doi: 10.1016/j.lfs.2014.05.018. Epub 2014 Jun 5. Lavender essential oil inhalation suppresses allergic airway inflammation and mucous cell hyperplasia in a murine model of asthma. Ueno-Iio T, Shibakura M, Yokota K, Aoe M, Hyoda T, Shinohata R, Kanehiro A, Tanimoto M, Kataoka M.

[8] BMC Complement Altern Med. 2016; 16: 144. Published online 2016 May 26. doi:  10.1186/s12906-016-1128-7 PMCID: PMC4880962 Wound healing potential of lavender oil by acceleration of granulation and wound contraction through induction of TGF-β in a rat model Hiroko-Miyuki Mori, Hiroshi Kawanami, Hirohisa Kawahata and Motokuni Aoki.

[9] Complement Ther Med. 2015 Jun;23(3):325-30. doi: 10.1016/j.ctim.2015.03.001. Epub 2015 Mar 21. The effect of topical application of lavender essential oil on the intensity of pain caused by the insertion of dialysis needles in hemodialysis patients: A randomized clinical trial. Ghods AA, Abforosh NH, Ghorbani R, Asgari MR.