23 gennaio 2020
Aggiornato 00:00
Rimedi naturali

Zafferano tutte le proprietà: dimagranti, salutari, afrodisiache e cosmetiche

Lo zafferano è un vero e proprio concentrato di antiossidanti: rallenta l’invecchiamento, promuove la perdita di peso ed è anche un afrodisiaco e un antidepressivo naturale

Le proprietà dello zafferano
Le proprietà dello zafferano Shutterstock

È una delle spezie più solari che abbiamo a disposizione. E, purtroppo, anche delle più care. Ma aggiunta in piccole dosi ai pasti diviene un coadiuvante naturale per la nostra salute. E non solo: perché si ritiene che la magica polverina color oro sia anche un ottimo prodotto cosmetico, afrodisiaco e dimagrante. Ecco perché aggiungerne ogni giorno un pizzico ai tuoi piatti.

Non raccogliere mai quello ‘selvatico’
Se fai una passeggiata nei prati potresti imbatterti nei bellissimi fiori di zafferano selvatico. Ma attenzione: esiste anche un altro fiore – pressoché identico, che però appartenente a un’altra famiglia – chiamato zafferano falso. Questo è il Colchico (Colchicum): una piccola e bella piantina che, se assunta anche a piccole dosi, potrebbe causare la morte. La differenza più rilevante si osserva negli stami: il colchico ne ha 6, mentre lo zafferano ne ha tre.

Lo zafferano promuove il dimagrimento migliorando la sindrome metabolica
Uno studio pubblicato sul Journal of Complementary and Integrative Medicine ha messo in evidenza come lo zafferano svolga effetti benefici nei confronti della sindrome metabolica. Si tratta di un insieme di sintomi che includono aumento di peso, adipe localizzato nel girovita, iperglicemia e colesterolo. Secondo i risultati dello studio, un estratto zafferano – nella dose di 100 mg al giorno – migliorerebbe tutte queste condizioni.

  • Una curiosità: in alcuni Paesi asiatici si aggiunge un pizzico di zafferano al caffè per aumentarne gli effetti.

Lo zafferano è un afrodisiaco?
Così si è sempre ritenuto fin dai tempi antichi. E alcuni studi sembrano confermare questa ipotesi. In particolare, alcune sostanze attive presenti nello zafferano come la Crocina hanno mostrato effetto afrodisiaco in modello animale, miglioramento della frequenza di erezione e della performance sessuale. In un altro lavoro scientifico, questa volta condotto su esseri umani, pare che lo zafferano possa migliorare la disfunzione erettile.

Un prezioso ingrediente nei cosmetici
Grazie alla Crocina e al Safranale – due principi attivi dello zafferano – la polvere d’oro ha mostrato di avere un’ottima attività anti radicalica e antinvecchiamento, promuovendo, al tempo stesso, la guarigione delle ferite. Per questo motivo si ritiene che oltre a essere un prodotto promettente in alimenti funzionali e bevande con attività antiossidante, può essere adoperato con successo nelle «preparazioni farmaceutiche e cosmetiche per loro attività antiossidante e probabilmente per la loro attività antiaging» [4].

Riduce depressione e sindrome premestruale
Alcuni studi hanno evidenziato le potenzialità dello zafferano nella riduzione della sindrome premestruale. A tale scopo sono state somministrate capsule di zafferano nella dose di 30 mg al giorno per una durata di 6 mesi. Uno studio revisionale ha anche mostrato che lo zafferano può avere effetti benefici nei pazienti affetti da depressione. «Lo zafferano ha avuto grandi effetti nel trattamento e, se confrontato con i farmaci antidepressivi, aveva simile efficacia antidepressiva. Gli effetti antidepressivi dello zafferano sono dovuti potenzialmente alla sua attività serotoninergica, antiossidante, antinfiammatoria, neuro-endocrina e per i suoi effetti neuroprotettivi», concludono i ricercatori, che però avvisano: ulteriori ricerche sono necessarie.

[1] Biomed Res Int. 2014; 2014: 868062. Published online 2014 Aug 18. doi: 10.1155/2014/868062 PMCID: PMC4151601 A Review on Plants Used for Improvement of Sexual Performance and Virility Nagendra Singh Chauhan, 1 , 2 ,* Vikas Sharma, 1 V. K. Dixit, 1 and Mayank Thakur 1

[2] Phytomedicine. 2008 Jun;15(6-7):491-5. Epub 2007 Oct 24. The effect of saffron, Crocus sativus stigma, extract and its constituents, safranal and crocin on sexual behaviors in normal male rats. Hosseinzadeh H1, Ziaee T, Sadeghi A.

[3] Psychopharmacology (Berl). 2012 Oct;223(4):381-8. Epub 2012 May 3. Effect of saffron on fluoxetine-induced sexual impairment in men: randomized double-blind placebo-controlled trial. Modabbernia A1, Sohrabi H, Nasehi AA, Raisi F, Saroukhani S, Jamshidi A, Tabrizi M, Ashrafi M, Akhondzadeh S.

[4] Phytother Res. 2005 Nov;19(11):997-1000. Radical scavenging activity of Crocus sativus L. extract and its bioactive constituents. Assimopoulou AN1, Sinakos Z, Papageorgiou VP.

[5] BJOG. 2008 Mar;115(4):515-9. doi: 10.1111/j.1471-0528.2007.01652.x. Crocus sativus L. (saffron) in the treatment of premenstrual syndrome: a double-blind, randomised and placebo-controlled trial. Agha-Hosseini M1, Kashani L, Aleyaseen A, Ghoreishi A, Rahmanpour H, Zarrinara AR, Akhondzadeh S.

[6] Hum Psychopharmacol. 2014 Nov;29(6):517-27. doi: 10.1002/hup.2434. Epub 2014 Sep 22. Saffron (Crocus sativus) for depression: a systematic review of clinical studies and examination of underlying antidepressant mechanisms of action. Lopresti AL1, Drummond PD.