5 dicembre 2019
Aggiornato 18:30
Rimedi naturali

Emicrania, tutti i rimedi naturali per combatterla

Dall’alimentazione alla fitoterapia, le cure naturali in caso di emicrania e cefalea

Rimedi naturali per emicrania e cefalea
Rimedi naturali per emicrania e cefalea Shutterstock

Tante, troppe persone soffrono di mal di testa. Con la vita frenetica, la crisi e lo stress che impera ormai nelle nostre vite, cefalee ed emicranie sono solo uno dei tanti risvolti della società moderna. In realtà è impossibile generalizzare quando si parla di mal di testa, considerando che si contano centinaia di sottotipi, non sempre facilmente identificabili.

A volte è colpa della serotonina
In alcuni casi è stato riscontrato che i pazienti affetti da emicrania mostravano ridotti livelli di serotonina, prima di un attacco doloroso. Per ovviare al problema ci si può affidare a rimedi naturali che migliorino la salute intestinale. Si è visto, infatti, che una flora batterica sana ed equilibrata è in grado di produrre più dell’ottanta per cento della serotonina presente nel corpo. È perciò importante seguire dapprima una dieta depurativa, accertarsi di non essere affetti da Candidosi e ripopolare al meglio l’intestino con alimenti fermentati.

È fondamentale ridurre l’infiammazione
Alla base di cefalee ed emicranie potrebbe esserci un’infiammazione cronica. Il metodo più semplice per eliminarla è togliere dalla propria dieta gli alimenti raffinati (come zucchero e farina banca) e trasformati (per esempio salumi e cibi pronti). Occorre, invece, aumentare gli acidi grassi Omega-3 e ridurre alimenti che possano scatenare degli episodi dolorosi. Tra questi ultimi ci sono quelli ricchi di istamina (cibi stagionati, tonno, sardine, pomodori, carne di maiale, cioccolato e spinaci), di bisolfiti (sostanze che prevengono la formazione di muffe e che si trovano facilmente nel vino bianco e nell’aceto) e tiramina (tonno, pomodori, spinaci, salumi, uva).

Le vitamine del gruppo B possono aiutare
Un aiuto viene anche dall’assunzione di vitamine come quelle del gruppo B, rinomate per la loro azione sul sistema nervoso e vascolare. Se assunti insieme agli omega-3, l’assimilazione viene aumentata. Ottimo anche il magnesio e il calcio.

Partenio, il rimedio principe per emicrania e cefalea
È uno dei migliori rimedi per l’emicrania. La sua azione riduttrice degli spasmi sembra dovuta alla presenza di flavonoidi e a una preziosa molecola: il partenolide. Si tratta, sostanzialmente, di un analgesico utile in caso di cefalea che, al tempo stesso, modula il lume dei vasi sanguigni a livello cerebrale. Uno dei più importanti studi condotti sul partenio è quello pubblicato su The Lancet che mostrava come l’estratto liofilizzato fosse in grado di ridurre l’emicrania, la cefalea e tutti i sintomi correlati come nausea e vomito. Il partenio è coinvolto nel meccanismo di produzione della serotonina.

Se è causato da un problema ormonale ci vuole l’Agnocasto
È efficace solo nel mal di testa associato a disturbi ormonali. Agendo sull’ipofisi, infatti, riduce gli estrogeni eliminando gli spasmi dolorosi. Vitex agnus castus è utile anche per ridurre la sindrome premestruale e tutti i suoi sintomi: ansia, depressione, sbalzi d’umore eccetera.

Per il mal di testa causato da cervicale ci vuole l’artiglio del diavolo
Non si tratta di un rimedio empirico ma di una pianta, il cui vero nome è Arpagofito. La sua radice contiene dei particolari principi attivi denominati harpagosidi che svolgono un potente effetto analgesico. Ottimo se associato alla corteccia di salice disponibile in tintura madre.

Zenzero, per le contrazioni causate da stress
Lo Zenzero aiuta a ridurre le contrazioni di varia natura. Se ritieni che il dolore sia causato da forti contratture muscolari, prova ad aggiungere una fettina di zenzero fresco a uno smoothie preparato in casa. Secondo un recente studio condotto in Danimarca, non solo lo zenzero elimina il dolore in soli trenta minuti, ma ha dimostrato di essere efficace quanto il Sumatripan, un noto farmaco anti-emicrania [1].

Un massaggio con gli oli essenziali
Se il mal di testa non è invalidante ci si può affidare a un massaggio circolare nella zona dolorosa preparato con olio di mandorle e alcune gocce di oli essenziali di menta ed eucalipto. Se è presente anche ansia si possono aggiungere un paio di gocce di lavanda.

[1] M Maghbooli, F Golipour, A Moghimi Esfandabadi, M Yousefi. Comparison between the efficacy of ginger and sumatriptan in the ablative treatment of the common migraine. Phytother Res. 2014 Mar;28(3):412-5. doi: 10.1002/ptr.4996.