13 novembre 2019
Aggiornato 23:00
La tecnologia incontra la salute

WELT, arriva la cintura che pensa alla tua salute

Il gadget intelligente che si prende cura di te, evitando di farti stare male

ITALIA ─ Siamo nell’anno 2016, e apparentemente non ci manca niente dal punto di vista tecnologico. Eppure, alcuni ricercatori sono riusciti a dare vita a un gadget che ancora non avevamo. Di cosa si tratta? Di una cintura che, potenzialmente, ci «salva» la vita.

Ecco come si prende cura di noi
Come può un semplice gingillo tecnologico prendersi cura della nostra salute? In realtà, tutti sappiamo che il nostro benessere dipende da una numerosa serie di meccanismi e fattori. Per esempio da ciò che mangiamo e dalla nostra attività fisica. Ed è proprio questo su cui si basa WELT, la cintura che ci aiuta a prendere provvedimenti immediati nel caso la nostra alimentazione o il nostro stile di vita sia un po’ fuori dagli standard salutari.

Se proprio non sei disciplinato…
Se non sei tra quelle persone che mantiene una corretta condotta, in termini di salute, WELT potrebbe fare al caso tuo.  Per esempio, se mangi troppo te lo segnala evitandoti ulteriori abbuffate. Gadget imperdibile nei giorni di festa(!). Ma anche se ti stai muovendo poco, ti avvisa inducendoti a farti una bella camminata.

Quali parametri usa?
La WELT utilizza una tecnologia Bluetooth in grado di «comunicare» con un’applicazione presente sul tuo smartphone. È questa che valuterà importanti parametri relativi al tuo stato di salute. Grazie alla cintura potrà misurare la circonferenza del girovita, il movimento che fai quotidianamente e il tempo in cui stai seduto troppo a lungo. Ma non solo: WELT ti fa anche sapere se stai mangiando troppo. Impossibile, quindi, alzarsi di nascosto nelle ore notturne per andare a vedere cosa c’è dentro il frigo.

Ci vorrà un po’ di pazienza per averla
WELT non è ancora disponibile sul mercato, ma l’azienda produttrice promette di farcela avere entro fine anno. La cintura, «smart» è stata presenta al CES 2016 di Las Vegas. Ecco, qui sotto, il video che vi mostra il suo funzionamento.