18 gennaio 2020
Aggiornato 08:00
Con la mamma tra le lenzuola

Sesso, flop a letto? Colpa di mammą

I problemi per i maschi sotto le lenzuola pare possano avere origine dal rapporto con la propria madre. Uno studio mette in luce i due lati della medaglia del rapporto madre/figlio

PRAGA – La longa manus dell’influenza che ha la mamma sul proprio figlio maschio può addirittura arrivare sotto le lenzuola – quando ahimè ci sta lui. E non è una bella cosa, perché secondo un nuovo studio i problemi sessuali di un uomo potrebbero avere origine proprio dal rapporto madre/figlio instaurato fin dall’infanzia.

FLOP – I figli di mamme stressanti, o che hanno avuto rapporti tesi con la propria madre, pare siano più soggetti ai flop in camera da letto. E spesso, poi, tendono a trovare una compagna più tardi nella vita, rispetto agli altri. Una vera e propria débâcle sentimentale evidenziata da una ricerca appena pubblicata sul Journal of Sexual Medicine.

TUTTI MASCHI – I ricercatori della Charles University di Praga hanno coinvolto quasi 1.000 uomini di età diverse per analizzare se, come e quali problemi avessero con il sesso. Hanno così trovato che coloro che durante l'infanzia hanno avuto rapporti tesi con la propria madre erano anche quelli che avevano avuto maggiori problemi sessuali più avanti nella vita. Secondo gli scienziati, la spiegazione di tutto questo è da ricondurre a fattori psicogeni, ossia il caso di una malattia che deriva da uno stress emotivo. Se dunque lui fallisce a letto, è meglio trovare il modo di scacciare l’invadente fantasma della mamma che ancora aleggia in camera da letto.