26 maggio 2020
Aggiornato 02:00
Nuova influenza: i dati

Oms: 3.205 i decessi nel mondo per virus H1N1

Regioni temperate del sud casi in diminuzione

GINEVRA - Il virus H1N1 dell'influenza suina ha provocato la morte di 3.205 persone nel mondo dalla sua comparsa nel marzo scorso. Lo ha annunciato l'Organizzazione mondiale della sanità. L'H1N1 «continua ad essere il virus influenzale dominante in circolazione, sia nell'emisfero nord che in quello sud», ha riferito l'Oms in un comunicato.

In media, il 76,10% (contro il 61% di una settimana fa) dei nuovi casi di influenza registrati nel mondo sono dovuti al virus H1N1, secondo i dati forniti dall'Oms. Se nelle regioni temperate del sud, i casi di influenza continuano a diminuire, nelle regioni temperate del nord l'attività «è variabile», riferiscono gli esperti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal