19 settembre 2019
Aggiornato 08:00

Salvini: «Due ragazze mi hanno chiesto un selfie e si sono baciate, ho detto auguri e figli maschi»

Il leader della Lega durante un comizio a Gela: «Ognuno ama chi vuole, basta che i bambini abbiano una mamma e un papà»

Video Agenzia Vista

GELA - «C'era una marea di gente a Caltanissetta, sono stato sul palco un'ora a fare le foto, poi pensando di farmi uno sgarbo due ragazze che io avevo già visto tra quelli che fischiettavano bandiera rossa, mi chiedono di fare una foto e si baciano. Io ho detto auguri, pensavano di farmi un dispiacere ma a me se due ragazze si baciano non crea alcun problema». Così il ministro dell'Interno e leader della Lega, Matteo Salvini, durante un comizio a Gela torna sul bacio che ieri due ragazze si sono scambiate mentre si scattavano un selfie con lo stesso Salvini.

I bambini devono avere una mamma e un papà

«Ognuno della sua vita privata fa quel che vuole, a me non interessa. Io penso che lo Stato non debba entrare nelle camere da letto, ognuno è libero di fare quello che vuole. Ma io mi tengo il diritto e dovere di difendere il diritto di chi non ha voce, i bambini, ad avere una mamma e un papà. Non penso di chiedere molto... Basta che si lascino mamma e papà».