7 dicembre 2019
Aggiornato 10:30

Discorso all'umanità 2018, Beppe Grillo: «Siate umani!»

Il fondatore del M5s si tiene lontano dall'attualità politica e, per rendere visibile questo «distacco», pubblica un video in cui il suo volto parlante appare sullo schermo di un tablet su un corpo atletico

GENOVA - «Sono ormai a livelli oltre la perfezione. Non sono più l'Elevato e non so più neanche che anno augurarvi. Io ragiono per secoli, ormai ho diviso la mia mente dal mio corpo. Il mio corpo lo potete vedere, è un sogno e i sogni saranno la battaglia che dovremo fare nel prossimo secolo». Lo afferma Beppe Grillo nel suo contro-messaggio di fine anno in cui l'ex comico compare, in video su Facebook, con il volto posizionato su un corpo, mezzo nudo, di un culturista.

Io ragiono per secoli

«Sono dentro questa singolarità che mi permette di non soffrire, di non avere più timori, paure, ansie», spiega Grillo ironicamente. «Sono ormai a livelli oltre la perfezione. Non sono più l'Elevato e non so più neanche che anno augurarvi. Io ragiono per secoli, ormai ho diviso la mia mente dal mio corpo. Il mio corpo lo potete vedere, è un sogno e i sogni saranno la battaglia che dovremo fare nel prossimo secolo».