Rimedi naturali

Sauna: un pieno di benefici per la tua salute. Riduce anche il rischio di demenza e Alzheimer

Tutti i benefici della sauna. Le ultime ricerche scientifiche che ne attestano la validità in campo terapeutico

I benefici della sauna
I benefici della sauna (Janna Golovacheva | Shutterstock)

La sauna – o fomentazioni di vapore – sono tra i rimedi più antichi della storia. Si tratta infatti di pratiche che venivano utilizzate dalle popolazioni orientali più di cinquemila anni fa a scopo terapeutico. Oggi si usa per lo più come momento di relax in centri benessere o palestre. Ma la verità è che dovrebbe essere utilizzata in maniera consapevole per la prevenzione di numerose malattie. E secondo quando riportato dalle ultime ricerche scientifiche, anche per la demenza.

Più volte a settimana riduce il rischio di demenza
Secondo una ricerca finlandese (e non potrebbe essere altrimenti), la sauna potrebbe ridurre il rischio di demenza. Ad asserirlo sono stati alcuni ricercatori che hanno condotto uno studio di follow-up per ben vent’anni, coinvolgendo oltre 2.000 uomini di mezza età. Affinché i benefici possano avere effetto, la sauna dovrebbe essere ripetuta più volte a settimana. In linea di massima dovrebbe essere eseguita almeno quattro volte.

Riduzione del 66 percento del rischio di demenza e Alzheimer
La riduzione del rischio di demenza negli uomini che usavano fare la sauna da quattro a sette volte la settimana era del 66 percento. Più frequentemente si eseguiva la pratica, maggiori erano le probabilità di non essere affetti da questo genere di patologie. La ricerca fa parte del progetto di studio denominato Kuopio Ischaemic Heart Disease Risk Factor Study (KIHD), nato nel 1980.

Protegge anche il cuore
Già studi precedenti avevano mostrato gli effetti terapeutici di questa pratica antica. Per esempio è stato evidenziato come sia possibile ridurre in modo significativo il rischio di morte cardiaca improvvisa, eventi cardiovascolari e la mortalità in generale. «La sauna può proteggere sia il cuore che la memoria in una certa misura attraverso meccanismi ancora poco noti», spiega Jari Laukkanen, professore presso l’University of Eastern Finland. «Tuttavia, è noto che la salute cardiovascolare colpisce il cervello. Il senso di benessere e relax sperimentato durante la sauna bagno può anche svolgere un ruolo positivo», continua Laukkanen.

Gli altri benefici della sauna: potenzia il sistema immunitario
La sauna, come detto, possiede anche altri numerosi benefici. Il primo è più noto è quello di potenziare il sistema immunitario. Tutti sappiamo che il nostro organismo utilizza la febbre come meccanismo di difesa da vari microrganismi patogeni. Allo stesso modo la sauna può essere considerata una febbre artificiale. Non a caso si ritiene che chi fa la sauna abitualmente potrebbe avere un rischio ridotto di ammalarsi – specie nei mesi invernali.

Aiuta a dimagrire
Con la sauna non si perdono di certo decine di chili, ma l’aumento della frequenza cardiaca indotta dalla pratica provoca un’accelerazione del metabolismo utile alla perdita di peso. Inoltre, l’aumento della sudorazione permette l’espulsione di parte dei liquidi a volte intrappolati tra particelle di grasso che causano la classica cellulite. La pratica aiuta a ridurre l’infiammazione che ne deriva riducendo il problema.

Disintossica il corpo
La sauna è anche un ottimo rimedio disintossicante. Il calore a temperature così elevate è in grado di aumentare notevolmente la sudorazione, permettendo al corpo di espellere sostanze nocive, tra cui anche i metalli pesanti. In più, il calore dilata i vasi sanguigni aumentando l’ossigenazione delle cellule cutanee e favorendone la rigenerazione.

Rilassa i muscoli
Non è un caso se molte saune si trovano all’interno di palestre. In seguito all’allenamento c’è un più o meno elevato accumulo di acido lattico. Il processo di sudorazione aiuta a eliminare più velocemente tale sostanza, mentre il calore riduce la tensione muscolare. Ne deriva una sensazione di benessere e relax per l’intero organismo.

Altri benefici
Altri studi, ritengono che la sauna abbia una buona azione antipertensiva e migliori la frazione di eiezione ventricolare sinistra nei pazienti con insufficienza cardiaca congestizia cronica. Inoltre, «i miglioramenti transitori della funzionalità polmonare che si verificano nella sauna possono dare qualche sollievo ai pazienti con asma e bronchite cronica. La sauna può anche alleviare il dolore e migliorare la mobilità articolare nei pazienti con malattia reumatica». Infine, pare essere benefica per le persone con psoriasi ma potrebbe aumentare il prurito nei pazienti con dermatite atopica.

Controindicazioni
La sauna è controindicata nei pazienti che assumono alcolici, nelle persone affette da angina pectoris instabile e in quelle che hanno recentemente avuto un infarto miocardico e grave stenosi aortica.

[1] Am J Med. 2001 Feb 1;110(2):118-26. Benefits and risks of sauna bathing. Hannuksela ML1, Ellahham S.

[2] Exp Clin Cardiol. 2007 Spring; 12(1): 29–32. PMCID: PMC2359619 Clinical Cardiology: Review Beneficial effects of sauna bathing for heart failure patients Nava Blum, PhD1 and Arnon Blum, MD2

[3] J Clin Hypertens (Greenwich). 2012 Aug;14(8):553-60. doi: 10.1111/j.1751-7176.2012.00637.x. Epub 2012 May 3. Effects of sauna alone and postexercise sauna baths on blood pressure and hemodynamic variables in patients with untreated hypertension. Gayda M1, Paillard F, Sosner P, Juneau M, Garzon M, Gonzalez M, Bélanger M, Nigam A.