27 maggio 2020
Aggiornato 18:00
Caos immigrazione

Bagnasco «benedice» la proposta di Cie in Liguria

«Tutto ciò che è utile, strumenti, idee e percorsi per poter veramente sciogliere questa realtà nel senso dell'integrazione e della sicurezza generale, sono esperienze e iniziative da ben accogliere, soprattutto se magari in altre parti d'Italia sono già state messe in atto» ha detto l'arcivescovo di Genova

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/01/20170104_video_14294854.mp4

ROMA - "Tutto ciò che è utile, strumenti, idee e percorsi per poter veramente sciogliere questa realtà nel senso dell'integrazione e della sicurezza generale, sono esperienze e iniziative da ben accogliere, soprattutto se magari in altre parti d'Italia sono già state messe in atto. Vedere risultati altrove significa poter essere più determinati e fiduciosi qui da noi». Lo ha detto il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, rispondendo alla domanda di un giornalista sulla possibile istituzione di un Cie (Centro di identificazione ed espulsione) in Liguria a margine di un incontro con il governatore Giovanni Toti. Il tema della possibile apertura di nuovi Cie sul territorio nazionale sarà discusso il 19 gennaio in Conferenza Stato-Regioni, alla presenza del ministro dell'Interno, Marco Minniti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal