29 marzo 2020
Aggiornato 21:00
Il pacchetto trasparenza della Camera

Boldrini contro i lobbisti: I deputati dovranno rifiutare regali oltre i 250 euro

"In due settimane siamo riusciti a fare un codice etico per i deputati e un registro per coloro che entrano in questa istituzione e sono portatori di interessi, i cosiddetti lobbisti" ha detto la presidente della Camera

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/04/20160427_video_17181923.mp4

ROMA - "La Giunta per il Regolamento della Camera ha fatto quello che non è mai stato fatto: in due settimane siamo riusciti a fare un codice etico per i deputati e un registro per coloro che entrano in questa istituzione e sono portatori di interessi, i cosiddetti lobbisti. Credo che questo sia un segnale molto chiaro che va verso la trasparenza; noi vogliamo sapere chi entra qui, per conto di chi lo fa e sanzionare chi non si iscrive in questo registro». Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, ha commentato con la stampa la decisione assunta dalla Giunta.

Basta con i conflitti di interessi
"Anche i deputati hanno responsabilità e oneri - ha spiegato Boldrini - il codice prevede che debbano dichiarare i loro incarichi prima e dopo le elezioni, dovranno rimuovere ogni motivo di possibile conflitto di interesse e rifiutare doni oltre i 250 euro.

Un "pacchetto trasparenza"
E' un pacchetto trasparenza, chiamiamolo così, un segnale chiaro che nelle istituzioni si possa andare incontro alle richieste dei cittadini che vogliono sapere meglio e chiedono chiarezza su quello che si fa nelle istituzioni".

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal