26 marzo 2019
Aggiornato 07:00
Genova

Sequestrata, picchiata e stuprata: arrestate quattro persone

Un italiano di 50 anni e tre marocchini di 25, 25 e 30 anni. La donna, di origine brasiliana, è stata trovata in casa dell' italiano dopo una telefonata al numero di emergenza di un vicino

Auto della Polizia
Auto della Polizia ANSA

GENOVA - Violentata da quattro persone e massacrata la notte di San Valentino. È successo in via Martiri del Turchino nel quartiere popolare del Cep di Genova. Gli uomini della squadra mobile hanno arrestato quattro persone: un italiano di 50 anni e tre marocchini di 25, 25 e 30 anni.

Polsi e caviglie legati con lo scotch

La donna, di origine brasiliana, è stata trovata in casa dell'italiano dopo una telefonata al numero di emergenza di un vicino. In ospedale ha raccontato di essere stata violentata dal gruppo dopo essere stata sequestrata e picchiata. Per non farla scappare, gli uomini le hanno legato polsi e caviglie con scotch da pacchi. La donna è però riuscita a citofonare a un vicino nel cuore della notte, l'uomo l'ha trovata terrorizzata e con il volto tumefatto ed ha avvertito la polizia.

Senso civico

In casa i poliziotti hanno trovato i bastoni usati per picchiarla. «Questo - hanno detto i dirigenti della Mobile e delle Voltanti Calì e Bucci - è un esempio di lavoro di squadra e di senso civico di chi non si gira dall'altra parte e collabora».