25 aprile 2019
Aggiornato 03:30
Lotta alla criminalità

Carabinieri, operazione anti 'Ndrangheta all'alba: inflitto duro colpo alla famiglia Nirta-Scalzone

L'operazione è in corso dalle prime luci dell'alba: le indagini hanno consentito di ricostruire uno scenario di infiltrazione nel tessuto economico-imprenditoriale e di documentare traffico di droga tra Spagna e Italia

Carabinieri, operazione anti 'Ndrangheta all'alba: inflitto duro colpo alla famiglia Nirta-Scalzone
Carabinieri, operazione anti 'Ndrangheta all'alba: inflitto duro colpo alla famiglia Nirta-Scalzone ( Carabinieri )

TORINO - E' scattata questa mattina, all'alba, una vasta operazione dei carabinieri del ROS e del Gruppo di Aosta, per l’esecuzione di vari provvedimenti cautelari, emessi su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Torino nei confronti di un sodalizio ‘ndranghetistico operante in Valle d’Aosta riconducibile, tra gli altri, a componenti della famiglia Nirta-Scalzone di San Luca (RC) con collegamenti in Piemonte e Calabria.

Le indagini

Le indagini hanno consentito di ricostruire uno scenario di pervasiva infiltrazione nel tessuto economico-imprenditoriale nonché di documentare l’esistenza di un’associazione finalizzata al narcotraffico di matrice transnazionale tra Spagna e Italia. Ulteriori dettagli verranno resi noti in giornata.

Aggiornamento

Gli arrestati sono 5, tutti residenti in provincia di Torino (Torino, Piossasco, Volpiano e Caselle Torinese). Tra loro uno degli avvocati penalisti più noti di Torino, l'avvocato Carlo Romeo, più volte difensore degli 'ndranghetisti durante i processi avvenuti nel capoluogo piemontese. Tutti gli arrestati fanno parte del clan che fa riferimento alla famiglia Nirta-Scalzone di San Luca.