12 novembre 2019
Aggiornato 13:30
Chiavari

Dipendenti in nero e mensa «illegale»: chiuso asilo a Chiavari

Blitz della Guardia di Finanza che ha scoperto che negli ultimi tre anni erano state impiegate 9 lavoratrici completamente in nero ed altre 5 lavoratrici irregolari

Auto della Guardia di Finanza
Auto della Guardia di Finanza ANSA

CHIAVARI - A Chiavari, in provincia di Genova, è stata chiusa una scuola dell'infanzia che utilizzava lavoratori in nero e che preparava e somministrava ai bambini alimenti e bevande senza le previste autorizzazioni. In particolare la Guardia di Finanza ha scoperto che negli ultimi tre anni erano state impiegate 9 lavoratrici completamente in nero ed altre 5 lavoratrici irregolari. Il datore di lavoro è stato quindi intimato a regolarizzare gli interi periodi di lavoro prestati in nero dai propri dipendenti, oltre che a pagare una sanzione minima di 30 mila euro.

Evasione per circa 200 mila euro

I finanzieri hanno poi approfondito la posizione fiscale della struttura, celata sotto forma di associazione ma che esercitava a tutti gli effetti un'attività con scopo di lucro ed è risultata evasore totale per circa 200 mila euro di ricavi. Inoltre è stato scoperto che la fornitura del servizio di mensa veniva effettuata senza le necessarie autorizzazioni da parte del Comune e della Asl.