19 agosto 2018
Aggiornato 10:00

Migranti, Salvini: «Meno partenze, meno morti». E sui No Tav...

Il ministro dell'Interno dice la sua sugli sbarchi e anche sulle polemiche dell'opposizione che gli chiedevano di esprimersi sugli attacchi alle forze dell'ordine
Il ministro dell'Interno Matteo Salvini parla con i giornalisti al termine del Consiglio Federale della Lega in via Bellerio
Il ministro dell'Interno Matteo Salvini parla con i giornalisti al termine del Consiglio Federale della Lega in via Bellerio (ANSA/FLAVIO LO SCALZO)

ROMA«Meno persone partono, meno morti ci saranno. Io lavoro per questo»: lo scrive il ministro dell'Interno Matteo Salvini su Facebook. Il titolare del Viminale prende spunto dall'intervista di un quotidiano, Il Messaggero, ad un giovane migrante che, deluso, ha deciso di ritornare in Africa perché «qui non era come mi aspettavo». «Buona vita a questo ragazzo, è una scelta saggia – commenta Salvini, accanto al post dell'articolo, e aggiunge – Speriamo lo capiscano tanti altri giovani africani che, pur non avendo in patria nessuna guerra, sono pronti a mettersi nelle mani di trafficanti di schiavi senza scrupoli e a rischiare la vita su un barcone pensando che in Italia ci siano soldi, lavoro e ricchezza per tutti».

Al fianco delle forze dell'ordine
Ma il vicepremier ha risposto anche alle polemiche dell'opposizione che gli chiedevano di far sentire la sua voce dopo le violenze dei manifestanti No Tav ai danni della polizia: «Proprio stamattina ho ringraziato le forze dell'ordine per tutto il lavoro svolto negli ultimi giorni, impegnandomi a rendere sempre più sicuro ed efficace il loro lavoro, ad esempio dotandoli di pistole elettriche e lavorando per mezzi e stipendi più adeguati. Il sostegno alle divise lo esprimo, da ministro, coi fatti; a qualche parlamentare di opposizione lascio volentieri le parole»: così il leader della Lega. Che infatti in mattinata aveva scritto su Twitter: «Solo negli ultimi quattro giorni il grande lavoro della Polizia di Stato ha portato a 429 arresti (161 immigrati) e 1451 denunce (611 immigrati). Grazie! Nella speranza che questi delinquenti restino in carcere per più di due giorni...».