31 maggio 2020
Aggiornato 20:00
Genova

Per negozi a Rapallo, in tasca banconote false. Intervengono i Carabinieri

Due lombardi e un giovane palermitano scoperti da un tabaccaio a Rapallo, che ha subito avvertito i Carabinieri. Gli agenti hanno fermato i 3 e dopo averli perquisiti 2 sono finiti agli arresti, il terzo è stato denunciato

I Carabinieri hanno sequestrato i soldi
I Carabinieri hanno sequestrato i soldi ANSA

GENOVA - Tre pregiudicati lombardi residenti a Legnano (Milano) sono stati fermati dai Carabinieri mentre apparentemente stavano facendo shopping per le vie di Rapallo. I soldi che avevano con loro; 11 banconote da 50 euro, erano falsi.

2 ARRESTI E 1 DENUNCIA - Un trentunenne e un ventenne sono stati arrestati,un trentasettenne è stato denunciato. A tutti e tre viene addebitato il reato di spendita di banconote false in concorso.

PAGANO COI 'FALSI' IN TABACCHERIA - A fermarli sono stati i militari del nucleo radiomobile grazie alla segnalazione del titolare di una tabaccheria dove i tre avevano acquistato due pacchetti di sigarette con una banconota da 50 euro falsa.

LA PERQUISIZIONE - La perquisizione ha permesso di rinvenire nelle tasche dei primi due ( N. P. di 31 anni e M. V. d 20 anni ) altri soldi fasulli, per questo sono stati arrestati, mentre il complice, che non aveva banconote, è stato denunciato a piede libero.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal