Italia | Consultazioni

Salvini: «Liberare l'Italia da chi la svende all'Europa e ci vuole servi»

Il leader della Lega: «Riprendiamoci il nostro Paese, la nostra Libertà, il nostro Futuro»

Il leader della Lega, Matteo Salvini
Il leader della Lega, Matteo Salvini (ANSA)

MILANO - «L'Italia anche oggi ha bisogno di essere LIBERATA da chi non la ama davvero, da chi non ne ama la bellezza, l'arte, lo spirito d'intraprendenza, l'estro nel lavoro, da chi non ama una Comunità da sempre protagonista nella storia per la sua cultura e forza vitale. Liberazione da chi avvilisce, impoverisce e TRADISCE, da chi ci svende all'Europa, da chi ci vuole servi. Riprendiamoci il nostro Paese, la nostra Libertà, il nostro Futuro. I morti non hanno colore. #primagliitaliani». Così Matteo Salvini su Facebook.

M5S con Pd? Non rispetta voto
«Di Maio mi accusa di essere irrilevante? Forse voleva dire 'coerente' e leale, visto che lavoro da 40 giorni per formare un governo fedele al voto degli italiani. Amoreggiare con Renzi e con il Pd pur di andare al potere mi sembra invece irrispettoso nei confronti degli italiani e dei propri elettori. Se vuole smettere di polemizzare aiutarmi a ricostruire questo Paese io come leader del centrodestra sono pronto».