15 dicembre 2018
Aggiornato 03:30

Cosa pensa la Russia di un governo Salvini

Grushko: 'E il vostro futuro governo non sarà un'eccezione'
Il presidente russo Vladimir Putin e il leader della Lega Matteo Salvini.
Il presidente russo Vladimir Putin e il leader della Lega Matteo Salvini. (ANSA)

MOSCA - La Russia è convinta che ogni governo italiano, sia passato che futuro, desideri un buon rapporto con Mosca. Lo ha detto Alexandr Grushko, attuale vice ministro degli Esteri russo ed ex ambasciatore della NATO rispondendo ad Askanews sulle dichiarazioni rilasciate ieri da Matteo Salvini. Per la Russia con i Paesi europei «ci sono rapporti di amicizia che si fondano su una lunga storia e sulla simpatia, e certo l'Italia è uno di quei Paesi per i quali sono caratteristici rapporti molto calorosi». Grushko ha partecipato oggi a un incontro presso il centro di discussione Valdai, condotto dal politologo Fjodor Lukjanov.

Risposta diplomatica
Secondo Grushko calorosi rispetto all'Italia sono «sia i rapporti internazionali, sia tra le élite, sia ovviamente tra le rispettive autorità. E qualsiasi governo italiano, ai nostri occhi, sarà il governo interessato a condurre una politica normale, di buon vicinato nei confronti della Russia. E il vostro futuro governo non sarà un'eccezione».

Le parole di Salvini
Ieri Salvini aveva promesso, una volta al governo del Paese, di eliminare le sanzioni alla Russia. "Spero di potere presto, dal governo, raccogliere l'appello del presidente di Confindustria Russia: VIA queste assurde sanzioni che stanno causando un danno incalcolabile all'economia italiana!", aveva scritto in un tweet.