20 settembre 2019
Aggiornato 18:30
Comuni

Roma: voragini a Balduina e a via Newton, traffico in tilt

Non finiscono le giornate di passione per gli automobilisti romani: chiuse via Pereira e via Newton dove si sono aperte due voragini sotterranee

La voragine che si è aperta alla Balduina lo scorso febbraio: anche quella di ieri si è aperta in via Pereira
La voragine che si è aperta alla Balduina lo scorso febbraio: anche quella di ieri si è aperta in via Pereira ANSA

ROMA – Non solo buche: anche voragini e lavori che mettono in ginocchio interi quadranti della Capitale. A complicare la vita di automobilisti e motociclisti romani sono arrivate due voragini: la prima è stata trovata sotto l’asfalto in via Rodriguez Pereira, in zona Balduina, lo stesso quartiere dove a febbraio crollò un tratto di strada adiacente a un cantiere edile inghiottendo delle auto in sosta. Stessa storia a Monteverde: anche qui, nella mattinata, il traffico è andato in tilt per la chiusura di un tratto di via Newton.

Sotto l’asfalto, il nulla
La voragine della Balduina si è aperta in via Rodriguez Pereira, tra il civico 14 e il civico 16, dove ieri sera sono intervenuti i vigili del fuoco. «In attesa che qualcuno dal Municipio o dall'Acea, rinunci alla consueta flemma, e si faccia vivo per risolvere la situazione, torniamo a chiedere con forza il monitoraggio delle tubature di zona da parte di Acea» chiedono gli esponenti di Fdi Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio, Federico Guidi e Lavinia Mennuni dirigenti romani, il consigliere del Municipio XIV Mauro Ferri, Elisabetta Vinci, responsabile Fdi Balduina. Solo per un caso fortunato – secondo gli esponenti di Fdi – la voragine è stata scoperta prima che qualcuno si facesse male: «Ma sono ormai troppe e ricorrenti le voragini che si aprono nel quartiere a causa delle rotture delle tubazioni. Torniamo a chiedere pertanto a comune e municipio di intervenire per mettere in sicurezza il sottosuolo e riaprire quanto prima la strada ma soprattutto ad Acea di controllare con attenzione e la rete idrica e fognaria di zona. Ma mai come in questi casi è assolutamente necessario prevenire simili accadimenti piuttosto che subirli e magari piangere qualche vittima».

Voragine anche a Monteverde
La giornata di ieri ha regalato una nuova cavità sotterranea: questa volta è stata chiusa una parte di via Isacco Newton, in zona Portuense, per una maxi voragine sotterranea. I disagi, però, si sono verificati soprattutto questa mattina come hanno denunciato Giovanni Picone, capogruppo di Fratelli d’Italia al Municipio XII, e Daniele Catalano, consigliere del Municipio XI e membro dell’Assemblea Nazionale di Fdi: «Dopo la chiusura di ieri di un tratto di Via Newton all’altezza di Via Corti si registra da questa mattina il blocco totale della zona, inclusa viale dei Colli Portuensi, via del Trullo, via Portuense e il viadotto della Magliana. Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni e messaggi da parte dei cittadini rimasti imbottigliati nel traffico. I timori ora sono legati alle tempistiche di intervento, che potrebbero mettere in ginocchio un intero quadrante cittadino, nonché un’importante arteria di collegamento tra autostrada, Raccordo Anulare e Aeroporto verso il centro città. Serve ora un piano di mobilità alternativa serio, perché quanto accaduto stamattina è inaccettabile».