23 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
Appuntamenti

Eventi a Venezia, ecco cosa fare martedì 27 febbraio

Teatro, musica e cinema, ecco cosa vi attende in città per l'inizio della settimana ed una piccola guida per non perdere gli appuntamenti migliori

VENEZIA – Spettacolo, cinema e musica. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti della serata veneziana.

A Teatro
Al Teatro A. l'Avogaria, alle 21, «Gran Consiglio. Un viaggio satirico nella mente di Benito Mussolini». Lo spettacolo di e con Tom Corradini. Lo spettacolo prende spunto da una data cruciale per la storia italiana: 24 luglio 1943. A Roma, il Gran Consiglio del Fascismo si riunisce per discutere la rimozione di Benito Mussolini. Il Duce, stanco, spossato e sopraffatto dagli insuccessi dell'esercito italiano si rifugia per una ora all'interno di uno studio di Palazzo Venezia. Qui ricorda come il destino lo abbia condotto, da povere e umili origini, ad essere il capo supremo d'Italia, mostrando quanto della sua salute mentale abbia pero in questo formidabile viaggio. Si parte dalla gioventù in Romagna al fascismo ante marcia su Roma, alla costruzione del consenso fino al patto mortale con il nazionalsocialismo. La parabola di un uomo che si credeva un genio e che ha condotto un paese alla disfatta militare, risultando agli occhi dell'opinione mondiale grottesco, il ritratto di un personaggio autoritario e determinato, ma anche sentimentale e profondamente umano, che si rivela intimamente nel suo momento di maggiore vulnerabilità. Uno spettacolo che ha ricevuto premi prestigiosi tra cui il Fringe Festival di Praga nel 2015, il Fringe Festival di Brighton nel 2016 e vincitore nella categoria miglior attore solo ad Avignon Off l'anno scorso.

Cinema
Arriva finalmente al Rossini in versione restaurata il capolavoro di J. L. Godard «Bande a' part», film cult del 1964 e uno dei titoli più citati nella storia del cinema. Grazie a Movies Inspired avremo modo di apprezzare il restauro della pellicola avvenuto per opera della Gaumont, la più antica casa di produzione e distribuzione al mondo.

Musica al cinema
In proiezione al Img Candiani, solo il 26 e 27 febbraio, «Eric Clapton: Life in 12 bars», un documentario che racconta con profondità la vita del leggendario «guitar hero». Distribuito da Lucky Red e prodotto e diretto da Lili Fini Zanuck, il film permetterà agli spettatori di scoprire o riscoprire la vita e l’arte di una delle figure più iconiche della storia della musica: l’unico ad essere inserito per ben tre volte nella Rock and Roll Hall of Fame, diciotto volte vincitore ai Grammy Award, e universalmente riconosciuto come uno dei più grandi performer di tutti i tempi. «Clapton è Dio». Con queste parole scritte in giro per Londra, Eric Clapton diventa definitivamente un «guitar hero». È senza dubbio una delle figure più iconiche della storia della musica: l’unico ad essere inserito per ben tre volte nella Rock and Roll Hall of Fame, diciotto volte vincitore ai Grammy Award , e universalmente riconosciuto come uno dei più grandi performer di tutti i tempi.