8 dicembre 2019
Aggiornato 19:00
viabilità

La corsia dei bus 'maledetta': multe a raffica a Cornigliano

Lo spazio tra la fine delle corsie dell’autobus, la rampa dell’autostrada e l’imbocco della strada a mare è troppo limitato. E il rischio per i motociclisti è davvero elevato

GENOVA - Potrebbe essere una vera e propria stangata quella che toccherà pagare ai motociclisti genovesi, soprattutto a chi percorre l’Aurelia di ponente, tra Sestri Levante e Cornigliano, poco prima dell’imbocco della strada Guido Rossa. In questo punto, infatti, si sono concentrati gli appostamenti degli ausiliari Atm che riprendono chi viola la corsia gialla dedicata agli autobus.

Il tratto di strada
La questione è dibattuta in quanto negli ultimi 10 metri della corsia riservata agli autobus la manovra è praticamente obbligata per immettersi nella nuova strada a mare. E sono proprio quei 10 metri sui quali ci sarà battaglia. Lo spazio tra la fine delle corsie dell’autobus, la rampa dell’autostrada e l’imbocco della strada a mare è troppo limitato. E il rischio per i motociclisti è davvero elevato.

Le multe
La questione è seria e il vice sindaco Stefano Balleari, assessore a Mobilità e trasporti, ha promesso un sopralluogo urgente alla presenza degli ausiliari Amt. Le forze dell’ordine, però, sembrano non voler desistere. In tutto il 2016, a Genova, le multe per invasione di corsie di bus sono state 24mila. Il 35% solo tra Cornigliano e Sestri.