25 settembre 2020
Aggiornato 18:30
Comunali Roma 2016

Tosi a Meloni: «Più autonomia per Roma? Bisogna meritarla»

Così Flavio Tosi, sindaco di Verona e segretario di Fare!: «Fino ad allora, ha ragione Giorgia: istituzioni e politica la smettano di confrontarsi su temi che interessano solo ai partiti e ai poteri forti».

ROMA - «Giorgia Meloni chiede uno status giuridico autonomo per Roma, con poteri speciali? Giorgia dovrebbe saperlo, visto che a Roma è nata e cresciuta, che è proprio la troppa autonomia concessale, e lo status di perenne città in emergenza, a far sì che la Capitale riceva dallo Stato circa un miliardo all'anno in più rispetto ai trasferimenti pro capite delle altre grandi città. Nonostante questo, Roma ha la tassazione locale più alta d'Italia, giace sotto un cumulo di debiti, offre servizi indecorosi ai cittadini, le sue strade sembrano un campo di battaglia e scorci magnifici sono ricoperti di immondizia, per la gioia di topi e gabbiani, che spesso si contendono il pasto». Così Flavio Tosi, sindaco di Verona e segretario di Fare!.

Chi governerà Roma prima dimostri di meritarli
«Dunque, prima eventualmente anche solo di pensare di chiedere ulteriore autonomia e vantaggi, servono due cose: che lo Stato fermi con decisione certi sprechi inverecondi, e che chi governerà Roma prima dimostri di meritarli, coi fatti, questi ulteriori poteri per la città. Fino ad allora, ha ragione Giorgia: istituzioni e politica la smettano di confrontarsi su temi che interessano solo ai partiti e ai poteri forti», conclude Tosi.