8 aprile 2020
Aggiornato 18:30
Sanità

Virus Zika a Roma, una paziente ricoverata allo Spallanzani

La donna sarebbe stata contagiata dal virus Zika in Brasile, dove si trovava circa un mese fa. Si sconsiglia alle donne incinte di viaggiare nei paesi colpiti.

ROMA - E' ufficiale. Il virus Zika è arrivato a Roma. Un caso è stato accertato presso l'Opsedale Spallanzani, dove è  ricoverato un paziente di ritorno dal Sud America.

Il contagio è avvenuto in Brasile
La paziente - si tratta di una donna - sarebbe stata contagiata dal virus Zika in Brasile, dove si trovava circa un mese fa. Di ritorno nella Capitale dal Sud America è stata quindi ricoverata presso l'Ospedale Spallanzani di Roma. Non è in pericolo di vita, ma l'equipe medica sta eseguendo degli accertamenti.

Lo Spallanzani in prima linea
L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani è attualmente in prima linea in Italia per combattere il virus che nei paesi dove si è diffuso sta causando gravissimi danni ai neonati. Si ritiene che possa essere responsabile della microcefalia che ha colpito milioni di bambini appena nati nelle zone colpite. Per questa ragione, i governi di questi stati hanno consigliato alle donne di evitare gravidanze per i prossimi 18 mesi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal