20 gennaio 2020
Aggiornato 18:00
Per il segretario della Lega, Renzi è un Pinocchio

Salvini: sì a un'alleanza con Berlusconi e Meloni. E punto agli italiani «schifati»

Il segretario della Lega Matteo Salvini ha dichiarato ieri sera su Rete Quattro che auspica un'alleanza con Berlusconi e Salvini. Ma soprattutto che vuole riconvincere i 20 milioni di italiani stanchi della politica

ROMA - La Lega Nord punta a una alleanza con Forza Italia e Fratelli d'Italia, ma soprattutto a convincere i «20 milioni di italiani schifati». Lo ha detto il segretario Matteo Salvini a «Quinta colonna» su Rete4.

Sì con Berlusconi e Meloni
A Paolo Del Debbio che gli chiedeva se miri a una alleanza con Forza Italia, Salvini ha risposto che «non guardo al passato, non mi interessa la somma di vecchie robe di 20 anni fa, mi interessa fare una cosa per il futuro, con la Lega che cresce al Nord, al Centro e al Sud. Berlusconi ha fatto tantissimo, se dice che io parlo alla pancia degli italiani, io rispondo che io non parlo alla pancia, parlo alla testa, al cuore. Tratto argomenti che parlano alla pancia? Preferisco questo alla filosofia politica. Con chi farlo? Spero con Berlusconi, spero con la Meloni, ma soprattutto punto a riconvincere i 20 milioni di italiani che sono schifati. Se tornano a credere vinciamo, se restano a casa vincono i Renzi». Salvini ha ammesso anche che «la Lega ha sbagliato in passato, mi impegno non sbagliare più nemmeno mezza volta».

Renzi è un Pinocchio...
Il segretario della Lega ha inoltre risposto all'attacco del premier Matteo Renzi, che, in riferimento alla manifestazione dell'8 novembre a Bologna ha definito Berlusconi e Salvini «bla bla block». «Mentre noi cerchiamo di sbloccare l'Italia e liberare le migliori energie ci sono quelli che teorizzano il blocco totale dell'Italia», ha scritto. Pronta la replica di Salvini: «Pinocchio Renzi, che col Pd governa da 4 anni, ha paura e insulta la Lega. Le migliaia di persone che domenica alle 12 saranno in piazza Maggiore a Bologna, per il bugiardo sono dei 'bla bla block'»«Più lavoro e meno clandestini, più regole e meno paura! Via la legge Fornero, via gli studi di settore, fuori i clandestini. Ma Renzi - aggiunge Salvini - mentre l'Italia cresce dello 0,9% e il Marocco del 5%, preferisce perdere tempo a insultare la Lega e gli italiani. Noi vogliamo sbloccare e liberare l'Italia dai disastri della sinistra. Incapace, a casa! Chi non viene domenica, è un RenzAlfano».

E su Napoli...
Matteo Salvini ha anche avuto modo di rispondere alla polemica scatenata dalla trasmissione «L'Arena» di Massimo Giletti andata in onda domenica, a proposito del degrado in cui verserebbe la città di Napoli.  «Invece di prendersela con Giletti, perché il 'sindaco' De Magistris non prova a migliorare Napoli? Sempre se ne è capace», scrive su facebook. "Strade sporche - aggiunge - scuole che non ci sono, case popolari occupate dai camorristi, traffico nel caos, il record italiano di multe non pagate».

(Con fonte Askanews)