19 luglio 2024
Aggiornato 23:30
Il fatto in via Traglia

Fango e allagamenti: cittadini «intrappolati» in casa

La pioggia insistente di stamattina ha dato luogo ad un vero fiume di fango in via Traglia, dove gli abitanti delle case vicine sono rimasti letteralmente imprigionati in casa propria. La strada è dissestata e priva del manto asfaltato: gli abitanti del quartiere Colle degli Abeti sono infuriati

ROMA – In via Traglia, nel quartiere Colle degli Abeti, alcuni residenti si sono ritrovati intrappolati in casa propria a causa del maltempo. La pioggia che da stamattina si è abbattuta in particolare su quella zona della città ha portato con sé i detriti e il fango presenti sulla strada, dissestata e priva del manto asfaltato. Un vero e proprio fiume ha reso impossibile la percorrenza della strada e l'accesso alla stessa da parte di chi vive nelle abitazioni vicine.

Abitanti infuriati
Gli abitanti della zona sono infuriati per la situazione. Il presidente del Comitato di quartiere Colle degli Abeti, Federico Verricchio, ha dichiarato che «In realtà la strada, denominata via Cardinale Luigi Traglia,  non è ancora una vera strada perchè priva di asfalto e fangosa a causa dei gravi ritardi nella realizzazione delle previste  OO.UU.PP.».

L'appello del quartiere
Il Comitato di quartiere torna a farsi sentire e a chiedere, ancora, che la strada venga messa a posto nel più breve tempo possibile, al fine di evitare situazioni al limite del tollerabile come quella di stamattina. «E' necessario attivare tutti i canali possibili per evitare il ripetersi di questo fenomeno, prima che arrivi  l'inverno. Bisogna sistemare questo tratto di strada, almeno con un po' di binder o, come extrema ratio, con un bel po' di fresato. Non è possibile lasciare che i cittadini vivano in queste condizioni», afferma ancora il comitato.