19 gennaio 2020
Aggiornato 22:00
Incidente avvenuto lo scorso 7 settembre

Esplosione a Centocelle, morto uno degli operai coinvolti

E' necessario mettere al centro la sicurezza dei lavoratori. A dirlo è Orlando Corsetti, consigliere capitolino del PD, sulla morte di Roberto Spera, uno degli operai dell'Italgas rimasti coinvolti nell'esplosione di una conduttura in zona Centocelle lo scorso 7 settembre

ROMA«Questa notte ci ha lasciati Roberto Spera, uno degli operai dell'Italgas rimasti coinvolti nell'esplosione di una conduttura in zona Centocelle lo scorso 7 settembre». Lo rende noto Orlando Corsetti, consigliere capitolino del PD.

Le condoglianze di Corsetti
«Voglio esprimere le mie più sincere condoglianza alla famiglia di Roberto. La mia non vuole essere solo la vicinanza di un uomo delle istituzioni - continua Corsetti - ma anche l'affetto sincero di un ex dipendente della società Italgas che conosce quel lavoro e i pericoli che lo accompagnano. Per questo ho continuato a seguire le vicende legate alla gestione di Italgas e i problemi di quelli che considero ancora oggi miei colleghi».

Problemi sulla sicurezza denunciati da tempo
«Già un anno fa - prosegue Corsetti - avevo denunciato situazioni poco chiare legate al rispetto del contratto di servizio e alle norme di sicurezza e oggi, ancora di più, la nostra Amministrazione ha il dovere di far chiarezza su questa tragedia che è costata la vita a Roberto. Il tema della la sicurezza dei lavoratori deve tornare al centro dell'attenzione delle Istituzioni, a partire da noi». Conclude Corsetti. 

(con fonte Askanews)