15 ottobre 2019
Aggiornato 23:00
Manifestazione

A Vercelli, gli animali della fattoria tornano in città

Un programma ricco di laboratori per bambini, eventi musicali e stand enogastronomici. Attesa per il concerto di Eugenio Finardi

VERCELLI - Capre, pecore, mucche, ma anche struzzi e cigni neri. Sono alcuni delle tante specie di animali che, da giovedì 21 fino a domenica 24 maggio, invaderanno Vercelli per la manifestazione La Fattoria in Città. Insieme a loro, per il divertimento dei bambini e degli adulti, saranno presenti anche galline, galli, anatre, furetti, conigli, asini, cavalli oltre ad aquile, falchi, gufi, civette e altri ancora.

APPUNTAMENTI - La manifestazione dell'Ascom di Vercelli è diventata ormai un appuntamento molto atteso. Oltre alla presenza degli animali, infatti, La Fattoria in Città propone una serie di iniziative e laboratori didattici, spettacoli, concerti musicali, degustazioni enogastronomiche, area giochi e attività correlate che vivacizzeranno per quattro giorni Vercelli. Ogni giorno della manifestazione gli stand apriranno alle 9 del mattino e, nell'arco della giornata, si alterneranno le varie iniziative in programma. Ogni sera, alle 21, ci sarà un concerto musicale nell'area attrezzata di Parco Kennedy. Il gruppo biellese The Teachers si esibirà giovedì 21, mentre venerdì 22 il cantautore Eugenio Finardi presenterà il suo Fibrillante Tour. Sabato 23 toccherà al complesso cremonese-piacentino dei Sugarpie and The Candymen e domenica 24 sarà la volta dei vercellesi Costa & The Drunks con ospite speciale Carlo Macrì della Banda Osiris.

LABORATORI - Uno dei punti centrali della manifestazione è la didattica. L'obiettivo della Fattoria in Città è divulgare la cultura degli animali, il loro rispetto e far giocare i bambini attraverso spazi educativi. A questo scopo sono stati studiati numerosi laboratori per insegnare questi principi mantenendo il divertimento. I bambini potranno destreggiarsi con il disegno di una banda di super eroi partendo dalla frutta e dalla verdura. Potranno anche affrontare le tematiche del risparmio di risorse come l'acqua o l'energia, oppure giocare con la geologia, la ceramica o, ancora, fare il pane, ballare e molte altre attività. Gli stand e i padiglioni saranno collocati nelle vie e aree verdi attorno alla basilica di Sant'Andrea, da via Guala Bicheri a corso De Gasperi e parco Kennedy.