12 aprile 2021
Aggiornato 02:30
Il M5S contro il finanziamento ai pariti

Scotto (Sel): Ma Grillo si arricchisce con il blog

Nuovo scontro fra l'ex comico e la presidente della Camera che ha difeso l'intervento dello Stato per dare soldi alla politica.

ROMA - Ogni volta che è «in difficoltà» Beppe Grillo «attacca la Boldrini», secondo il capogruppo di Sel alla Camera Arturo Scotto. «Siamo alle solite. Quando il comico genovese, e il suo movimento, sono in difficoltà ecco che si tira fuori dal cilindro il nemico da combattere. Nemico che questa volta si chiama Laura Boldrini».

LA POLITICA NON SOLO PER I RICCHI- «La presidente - dice Scotto - ha giustamente detto che la politica ha bisogno di essere finanziata. Sel ritiene che il finanziamento pubblico della politica è garanzia di democrazia e che semmai è necessario aumentare controlli, trasparenza ed eliminare gli sprechi. Altrimenti la politica diventerà praticabile solo per i miliardari. Noi - conclude - come la presidente Boldrini, continuiamo a pensare che il finanziamento della politica, con trasparenza e controlli, sia garanzia di buona democrazia. Ovviamente Grillo la pensa diversamente, ma né noi né la presidente facciamo milioni di euro con il blog».