12 luglio 2020
Aggiornato 01:00
Cronaca

Roma, lite fra extracomunitari sedata dai carabinieri

La scorsa notte gli uomini del Nucleo Operativo hanno arrestato con l'accusa di rissa aggravata, 3 cittadini della Libia e 3 della Georgia, di età compresa tra i 18 e i 38 anni, tutti senza fissa dimora

ROMA - La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, a seguito di una telefonata giunta al pronto intervento 112, hanno arrestato con l'accusa di rissa aggravata, 3 cittadini della Libia e 3 della Georgia, di età compresa tra i 18 e i 38 anni, tutti senza fissa dimora. I sei, per motivi futili, hanno dato vita ad una discussione sfociata poi, in una violenta scazzottata, davanti ad un bar molto frequentato di piazza Venezia. I Carabinieri sono intervenuti immediatamente, anche dalla Caserma che si trova a poche decine di metri, ed hanno riportato la calma, non con poche difficoltà. Due sono stati soccorsi e medicati al pronto soccorso dell'Ospedale Umberto I e dimessi con 3 e 30 giorni di prognosi. In mattinata sono stati condotti direttamente presso le aule del Tribunale di Roma per essere processati con il rito direttissimo.