20 ottobre 2019
Aggiornato 04:30
Berlusconi sexy-gate | Caso Ruby

Maroni: «Governo sull'orlo di una crisi di nervi»

Le vicende giudiziarie di Silvio Berlusconi minano la tenuta del Governo. Ne è convinto Roberto Maroni, segretario federale della Lega Nord, nel giorno dell'attesa sentenza sul processo Ruby

MILANO - Le vicende giudiziarie di Silvio Berlusconi minano la tenuta del Governo. Ne è convinto Roberto Maroni, segretario federale della Lega Nord, nel giorno dell'attesa sentenza sul processo Ruby. «Secondo me sì - ha risposto Maroni a chi gli chiedeva se le vicende giudiziarie minassero la tenuta del Governo - anche se lui (Berlusconi, ndr) continua a dire di no, quello che sta succedendo sta minando e minerà sicuramente».

GOVERNO TRABALLANTE - «Se poi a questo aggiungiamo le incapacità del governo di dare risposte su Imu e Iva - ha proseguito Maroni, parlando a margine dell'assemblea di Federchimica - vedo un governo traballante, scricchiolante e sull'orlo di una crisi di nervi».