30 marzo 2020
Aggiornato 12:00
Dl fisco

Conte: Stangata Imu-bis? Solo allineamento normativo

Il presidente della commissione Finanze della Camera: Sta ai Comuni giocarsi l'imposta di scopo in linea con il federalismo

ROMA - Si tratta «solo di un allineamento normativo». Così il presidente della commissione Finanze della Camera, Gianfranco Conte, ha commentato un articolo de La Repubblica che lancia l'allarme su una norma del decreto fiscale appena approvato alla Camera, che dà ai Comuni la facoltà (sinora statale) di regolamentare le tasse di scopo e che si applicherà alla base Imu al posto della vecchia Ici.

AGGIUSTAMENTO NORMATIVO - «La norma approvata alla Camera - ha detto Conte - allinea l'imposta di scopo all'Imu. E' una norma di semplificazione e di chiarimento, di aggiustamento normativo e legislativo».
Conte ha aggiunto che la norma dà ai comuni «questa opportunità in linea con il federalismo fiscale» e non ha escluso quindi che possano esserci ulteriori aumenti di tasse locali potendo i Comuni regolare l'imposta di scopo da sé ma, ha sottolineato, «se la giochino. Ognuno si prende le sue responsabilità».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal