30 ottobre 2020
Aggiornato 03:00
Eruzioni vulcaniche

L'Etna dà ancora spettacolo: quarta eruzione da inizio anno

Colonna di nube cenere alta 7 chilometri. Nessun disagio ai voli dell'aeroporto di Catania Fontanarossa, che è rimasto regolarmente aperto. Ora l'eruzione, spiega l'Ingv, è terminata e i parametri stanno rientrando nella normalità

CATANIA - L'Etna si fa nuovamente sentire, dando vita a una nuova spettacolare eruzione ben visibile sia da Catania sia da Taormina. Si tratta, spiega la sezione di Catania dell'Ingv, della quarta fase eruttiva attraversata dal vulcano siciliano dall'inizio dell'anno. L'eruzione è iniziata attorno alle 5.30 e la fase esplosiva ha avuto luogo dalle 8.30 circa in poi, con emissione di fontane di lava dal cratere di Sud Est, che si è riversata nella valle del Bove ma senza causare danni, visto che la zona è desertica, e con una colonna di nube di cenere alta 7 chilometri. Nessun disagio ai voli dell'aeroporto di Catania Fontanarossa, che è rimasto regolarmente aperto. Ora l'eruzione, spiega l'Ingv, è terminata e i parametri stanno rientrando nella normalità.