29 gennaio 2020
Aggiornato 08:30
Question time alla Camera

Giarda: Non più operative le sedi Monza, non faremo ricorso

Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento: Cessata l'attività dalla nascita di questo Esecutivo. Dura la replica dell'ex Ministro Calderoli: Ora guerra senza quartiere

ROMA - «Le sedi periferiche di rappresentanza a Monza non sono più operative dal giorno dell'insediamento di questo governo che ha provveduto a far cessare l'attività». Lo ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, durante il question time alla Camera.
Rispondendo a un'interrogazione di Italia dei valori, Giarda ha spiegato anche che il governo non porterà avanti il ricorso in opposizione, presentato dal precedente governo, in relazione alla sentenza del Tribunale di Roma che ha dichiarato illegittimo l'insediamento delle sedi distaccate di rappresentanza operativa di tre ministeri per condotta antisindacale.

Calderoli: Ora guerra senza quartiere - «Questo Governo ancora una volta prende a schiaffi il Nord privandolo di quella minima rappresentatività derivante dai ministeri decentrati di Monza: del resto non c'era altro da aspettarsi da un Presidente come Mario Monti, nato in provincia di Varese, residente a Milano, che a precisa domanda della stampa dichiara di abitare a Roma e a Bruxelles, rinnegando pubblicamente le proprie origini. La chiusura delle sedi ministeriali di Monza è l'ultima goccia che il popolo del Nord ha dovuto subire: d'ora in poi sarà guerra senza quartiere». Lo ha detto il coordinatore delle segreterie nazionali della Lega Nord, Roberto Calderoli.