15 ottobre 2019
Aggiornato 18:30
Assemblea nazionale Movimento Democratico

Veltroni: «Non farò a Bersani quello che è stato fatto a me»

L'ex Segretario del PD: «Le correnti non mi piacciono, servono solo a tornaconti politici»

ROMA - «Non ho fatto e non farò mai a Bersani quello che è stato fatto a me». Walter Veltroni, parlando all'assemblea nazionale di Movimento democratico, ribadisce che l'iniziativa promossa dalla minoranza non ha l'obiettivo di mettere in discussione la leadership del segretario.

«Le correnti non mi piacciono, non mi sono mai piaciute - ha spiegato l'ex leader del Pd -, sono una delle ragioni di difficoltà dei partiti perché servono a equilibri interni e al tornaconto di interessi politici».

Veltroni ha poi fatto riferimento ad articoli di giornale nei quali si interpretava la richiesta di un governo di transizione da parte della minoranza come una strategia per mettere in discussione il leader del Pd: «Io non penso che chi chiede le elezioni lo faccia per salvare la leadership di Bersani, quindi chi chiede un governo di transizione lo fa per indicare una prospettiva positiva perché non si può andare a elezioni adesso con una legge elettorale che crea un Parlamento di nominati».