15 luglio 2020
Aggiornato 13:00
Centrosinistra

Zedda: «Non mi candido alle primarie, ho altro da fare»

Il Sindaco di Cagliari: «Non mi piace il governo tecnico, Berlusconi va sconfitto col voto»

ROMA - Massimo Zedda non intende candidarsi alle primarie al posto di Nichi Vendola, come ipotizzato da alcune indiscrezioni giornalistiche. Il giovane sindaco di Cagliari, a margine della scuola di politica di Democratica, spiega: «Ho altro da fare, non mi candido», risponde Zedda ai cronisti, anche se a suo avviso le primarie restano in ogni caso «il solo strumento disponibile al momento per decidere non solo e non tanto sulle persone, quanto sul programma».
Quanto poi alla situazione di crisi del governo l'esponente di Sel si dice contrario a esecutivi tecnici o di responsabilità nazionale: «Tra le varie ipotesi in campo - dice - quella di un governo di transizione non mi convince per niente. Per me bisogna mandare via Berlusconi e poi sconfiggerlo nelle urne».