18 gennaio 2020
Aggiornato 09:30
Manovra economica

Bersani: Sì a Tobin Tax, siamo in ritardo

Il leader del PD: «Giusto che paghi chi ha provocato bolla finanziaria»

ROMA - «Sono d'accordo su una tassa sulle transazioni finanziarie anche con una bassa aliquota. Il fatto che si cominci ora a parlarne in Europa segnala un ritardo». Lo dice Pier Luigi Bersani a proposito della proposta di una Tobin Tax emersa dal vertice tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Nicolas Sarkozy martedì scorso.

«Abbiamo sempre lavorato per una piattaforma comune europea - continua il segretario del Pd - Da tempo proponiamo una tassa sulle transazioni finanziarie perchè lo sconquasso della bolla finanziaria si è riversato sui debiti pubblici che a loro volta sono ricascati sul welfare. Sarà giusto che una parte di questo debito venga assorbito da chi ha provocato lo tsunami?».