19 gennaio 2020
Aggiornato 09:30
Crisi economica

Berlusconi: Qualche contrapposizione con Tremonti c'è stata

«Discussione normale, ma nessuna delle tensioni scritte sui giornali»

ROMA - Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ammette che durante il lavoro sulla manovra c'è stata qualche contrapposizione con Giulio Tremonti e anche altri ministri. «Abbiamo lavorato gomito a gomito tutti questi giorni, non sono assolutamente vere - ha sostenuto - le tensioni che sono state illustrate sui giornali. Certo ci sono state delle contrapposizioni di vedute». A chi chiedeva se tali tensioni fossero tra lui e il ministro dell'Economia, il premeir ha spiegato: «Tra me e tutti gli altri, si è discusso sennò ci avremmo impiegato mezza giornata. Invece direi che è venuta fuori la capacità di un gruppo».