31 ottobre 2020
Aggiornato 20:30
Caso Tedesco

Il Senato non autorizza l'arresto di Tedesco

Voto segreto: 151 no 127 sì 11 astenuti a richiesta Gip di Bari

ROMA - L'aula del Senato non ha autorizzato l'arresto del senatore Alberto Tedesco, eletto nel Pd e poi passato al gruppo Misto, chiesto dal Gip di Bari nell'ambito dell'indagine sulla corruzione nella sanità pugliese, per fatti che risalgono agli anni in cui Tedesco era assessore regionale alla sanità nella Giunta Vendola. I sì sono stati 127, i no
151, le astensioni 11. A favore dell'arresto e del voto palese si era pronunciato lo stesso Tedesco, oltre che, in dichiarazione di voto, i gruppi del Pd, dell'Idv, del Terzo polo e della Lega.

L'assemblea si è espressa direttamente a favore o contro la richiesta dei magistrati, non avendo la Giunta immunità di Palazzo Madama approvato in precedenza alcun parere nei termini previsti.